Minacce a immunologa Viola: procura di Padova apre fascicolo. La professoressa è sotto scorta dopo aver ricevuto una lettera di minacce con un proiettile 




a Viola: procura di Padova apre fascicolo. La professoressa è sotto scorta dopo aver ricevuto una lettera di con un proiettile

La professoressa Antonella Viola, immunologa a capo della Città della Speranza, è sotto scorta dopo aver ricevuto una lettera di con allegato un proiettile, contro le sue chiare posizioni a favore della vaccinazione dei bambini.

La notizia è stata confermata da fonti della procura di Padova che ha aperto un fascicolo per minacce, a carico di ignoti. La missiva, scritta a macchina, e il proiettile, sono stati sequestrati.

La lettera è stata aperta da una collaboratrice della dottoressa che poi ha firmato la denuncia ai carabinieri di Padova. La notizia delle e’ stata discussa in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto ieri a Padova; il provvedimento di scorta è stato firmato dal prefetto Raffaele Grassi, e dalla prefettura patavina l’informazione è passata all’Ucis, Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale di Roma.

LEGGI ANCHE  Campania, altri 40 profughi dall'Afghanistan in arrivo: tutti avranno il vaccino

“Sto bene, sono in vacanza con la famiglia, mi fido delle forze dell’ordine – dichiara Viola all’ANSA – a chi ha scritto il messaggio dico che vuole il male dei bambini, vuole farli ammalare e soffrire. E che invece io continuerò a consigliare ai genitori di vaccinare i propri figli perché è giusto così”.


Scuola: alle medie e superiori con 2 casi, i non vaccinati in Dad

Notizia precedente

‘Befana della Biodiversità’, la Forestale ha regalato gadgets ai piccoli pazienti dell’ospedale di Caserta

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi