Nel furgone 300 botti illegali: arrestato 73enne di Meta

Operazione dei carabinieri in penisola sorrentina contro la vendita di botti illegali: a Meta è stato arrestato un incensurato di 73 anni che aveva nel suo furgone ben 300 botti illegali

botti illegali meta

Contrasto ai botti illegali, a Meta in Penisola Sorrentina i Carabinieri arrestano 73enne incensurato.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli sono impegnati in queste ore nel contrasto alla vendita dei botti illegali.

Nella tarda serata di ieri a Meta i Carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente un 73enne incensurato del posto.

Durante le operazioni di controllo, i Carabinieri hanno ispezionato l’attività commerciale ambulante dell’uomo. Nel furgone rinvenuti e sequestrati 300 ordigni pirotecnici che l’anziano deteneva illegalmente per la vendita.
L’arrestato è in attesa di giudizio, i Carabinieri continuano nei servizi a largo raggio.