Incendio in centro di accoglienza in Irpinia: grave gambiano caduto dal balcone


ADS


L’incendio nella notte in un centro di accoglienza per extracomunitari a Prata di Principato Ultra. Un giovane gambiano è caduto dal balcone mentre tentava di sfuggire alle fiamme: è grave

incendio Prata di Principato Ultra
Foto archivio

ADS

Un è divampato ieri sera in un centro di accoglienza per extracomunitari a Prata di Principato Ultra, in provincia di Avellino.

Un giovane di origine gambiana è in gravi condizioni dopo essere caduto da un balcone. Le fiamme hanno interessato principalmente il primo piano della struttura. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della Compagnia di Avellino.

Gli operatori del 118 hanno soccorso il e un operatore della struttura, intossicato a causa dell’inalazione del fumo, ricoverato all’ospedale Moscati di Avellino.

Secondo una prima ricostruzione, l’ al centro di accoglienza per extracomunitari si sarebbe sviluppato a causa di un sovraccarico elettrico: una “ciabatta” su cui erano stati inseriti piu’ collegamenti si sarebbe surriscaldata prima di prendere fuoco.

Le fiamme si sono sviluppate nella serata di ieri, poco dopo le 10:00, in una stanza del quinto piano. Rapidamente si sono diffuse a tutta la struttura. Il giovane gambiano, per salvarsi, si e’ lanciato dal balcone.

Nella notte e’ stato operato per un grave trauma cranico nell’ospedale “Moscati” di Avellino, dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Un dipendente della cooperativa sociale San Martino di Giugliano in Campania, che gestisce la struttura di accoglienza, e’ invece rimasto intossicato. Le sue condizioni non sono gravi.

I 53 ospiti, in prevalenza provenienti da paesi del nord Africa, sono stati trasferiti in un altro centro di accoglienza della provincia. Le squadre dei Vigili del Fuoco hanno lavorato per molte ore: le operazioni di spegnimento si sono protratte fino alle prime ore di stamane.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA