La vittima dopo un codice rosso all’ospedale di Sessa Aurunca, è stata trasferita al di Napoli. Le sue condizioni sono gravissime

Tre giovani inferociti per diversi lunghi minuti contro un 28nne. Calci e pugni scagliati con violenza e con crudeltà anche quando la vittima cade, privo di sensi, a terra. Esito della violenta aggressione devastante: braccia spezzate, viso devastato e mascelle rotte, costole fratturate, gravissimi traumi interni. Un massacro contro cui nessuno interviene, nessuno tenta di fermare i tre aggressori.

ADS

Anzi c’è chi collabora a “cancellare” le tracce di sangue dal selciato dopo che la vittima è stata prelevata e trasferita al pronto soccorso.

LEGGI ANCHE  Napoli, interrotta festa di giovani Erasmus: 3 multati, gli altri in fuga

Tutto, per fortuna, ripreso dalle telecamere di sorveglianza, immagini che hanno permesso ai della Compagnia di di individuare i colpevoli. Si tratta di tre giovani del paese, uno famoso per la sua attività sportiva, che sono stati denunciati a piede libero. La spedizione punitiva è avvenuta qualche settimana fa nel centro di Sessa Aurunca, esattamente in un vicolo adiacente piazza Mercato, poco prima di mezzanotte.

La vittima dopo un primo ricovero, in codice rosso, all’ospedale di Sessa Aurunca, è stata trasferita all’ospedale di Napoli. Le sue condizioni sono gravissime e la prognosi è riservata.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Covid in Campania, 354 i nuovi positivi: il tasso di contagio schizza al 4,12 %

Notizia precedente

Jill Biden visita la base Us Navy di Gricignano d’Aversa

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..