🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Sessa Aurunca, maresciallo dei carabinieri muore a 46 anni

Sessa Aurunca: Roberto Tagliaferri stava lottando contro un male incurabile. Era ricoverato all'ospedale San Rocco

    Sessa Aurunca. E’ morto nella notte all’ospedale san Rocco dove era ricoverato il maresciallo dei carabinieri Roberto Tagliaferri di 46 anni.

    Il militare da diversi anni combatteva contro un male che non gli ha lasciato scampo. Era un maresciallo capo dell’arma dei carabinieri. Negli ultimi tempi aveva prestato servizio presso la stazione carabinieri di Pietramelara dove aveva ricoperto il ruolo di vice comandante.

    Proprio mentre era in servizio nel piccolo centro ai piedi del Montemaggiore, scoprì di aver un cancro e iniziò la sua battaglia. Dopo un intervento chirurgico e dopo una serie di terapie l’Arma lo trasferì presso la Compagnia di Sessa Aurunca dove riprese servizio. Pochi mesi dopo la malattia si ripresentò più aggressiva di prima.

    Tagliaferri ha lottato, fino all’ultimo respiro, con forza e dignità. Questa notte il suo cuore si è arreso. Lascia la moglie con la quale, da molti anni, ha condiviso la sua vita. Roberto Tagliaferri è ricordato da tutti per le sue spiccate doti umane, per la sua serenità, la sua educazione e la sua delicatezza nell’affrontare le problematiche.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita