Melior Trust S.r.l. e Widar Trust S.r.l., i che controllano la Salernitana, rendono noto che: “le ricevute fino ad oggi non possono essere accettate perché mancanti della documentazione necessaria alla verifica dei requisiti di Indipendenza imposti dall’atto di trust; oppure mancanti della documentazione utile alla dimostrazione della capacità di impegnare il soggetto che rilascia la dichiarazione di Indipendenza; oppure subordinate a condizioni e prestazioni collegate ad elementi incerti e futuri inconciliabili con il divieto di ultrattività del trust imposto dall’atto”.

I spiegano inoltre che “alcuni degli interessati hanno evidenziato la necessità – per formulare l’offerta – di avere più tempo a disposizione per eseguire la due diligence, anche in considerazione del fatto che il progetto di bilancio chiuso al 30 giugno 2021 della U.S. 1919 S.r.l. – con i relativi documenti collegati – è stato reso disponibile dalla società il 21 ottobre 2021 e pertanto inserito in data room in tale data”.

LEGGI ANCHE  Nazionale, Immobile e Insigne out: lasciano il ritiro
ADS

Rilevato quanto sopra, i Trustee rendono noto “di avere deciso la proroga fino al 5 dicembre 2021 del termine per la presentazione delle irrevocabili di acquisto, fermo restando che le stesse dovranno avere le caratteristiche di cui al comunicato del 5 ottobre 2021 e che i medesimi Trustee si riservano di accettare l’offerta ritenuta più vantaggiosa nel termine – già indicato – del 15 dicembre 2021”.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Badanti casertani uccisi: rito abbreviato per il ristoratore assassino

Notizia precedente

Europa Verde: a Napoli festa per i suoi primi 35 anni

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..