Impennata di casi nelle scuole nell’ultima settimana con la conseguenza di un aumento della classi in Dad in Campania




nelle scuole: ci sono circa 300 classi in Dad in Campania.

E’ il preoccupante dato che emerge dagli ultimi bollettini e che fa aumentare la necessità in di alzare la soglia di attenzione. Soprattutto alla luce del caso di variante omicron registrato a Caserta.

Nella sola città di ci sono ben 70 classi che stanno facendo lezioni da casa. Numero raddoppiato in una sola settimana.Nei 32 Comuni della ci sono 67 classi sospese e nella invece sono 64.

Con questi numeri le persone in isolamento sono circa un migliaio ma la cosa che va detta è che con l’aumentare dei casi diventa sempre più difficile effettuare un tracciamento preciso.

LEGGI ANCHE  Napoli, trauma cranico per Osimhen

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Covid in Campania, si alza il tasso di positività: oggi al 3,88%

A Napoli- come riporta una analisi de Il Mattino- nella fascia di età dai 30 ai 50 anni (che assorbe una considerevole quota di genitori no vax) ci sono circa 60mila adulti dai 30 ai 50 anni non vaccinati a cui vanno aggiunti i 31mila alunni privi di scudo nella fascia di età dai 12 ai 19 anni che si aggiungono ai 30mila ragazzi con meno di 12 anni non ancora vaccinabili.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Variante Omicron: come cambia l’attenzione internazionale sul virus

Notizia precedente

Giornalista molestata in diretta tv

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi