Arcigay Caserta: vandalizzata la targa dedicata alle vittime omosessuali del nazifascismo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Vandalizzata la targa delle vittime omosessuali del nazifascismo. L’associazione Rain Arcigay di Caserta: “Oggi beni materiali, domani potremmo essere noi.”

“Poco fa, la targa che la nostra associazione, Rain Arcigay Caserta, insieme al Comune di Caserta ha posato il 27 gennaio scorso, per ricordare le vittime omosessuali della strage nazifascista, è stata vandalizzata.
Siamo sbigottiti e tristi.

Questa è per noi una escalation di episodi vandalici che da diverse settimane subiamo. La bandiera arcobaleno fuori la nostra sede ormai viene rubata dopo due giorni che la ripristiniamo. Le targhette sulle panchine arcobaleno di Capua e Orta di Atella sono state danneggiate e distrutte più volte, fino ad arrivare alle svastiche su quella della panchina arcobaleno di Aversa”.

Oggi sono beni materiali, ma domani potremmo essere noi.



    Facciamo appello al Sindaco di Caserta affinché ci aiuti a ripristinare il prima possibile la targa e chiediamo alle Istituzioni, alle Forze dell’ordine e alla società civile tutta di aiutarci nel realizzare e costruire una città più aperta, inclusiva e sicura.
    Noi non ci fermeremo. Sempre fieri e alla luce del sole.”




    LEGGI ANCHE

    Napoli, da oggi “La presa di Cristo” di Caravaggio esposta a Palazzo Ricca

    Dal 2 marzo al 16 giugno 2024, una nuova opera di Caravaggio, "La presa di Cristo", sarà esposta a Napoli, nelle sale di Palazzo Ricca, storica sede della Fondazione Banco di Napoli, in Via dei Tribunali 213.  Il quadro, un vero gioiello non sempre visibile al pubblico, fu scoperto nel 1943 nella collezione Ruffo di Calabria. La mostra si terrà presso la Fondazione Banco di Napoli, situata nel centro storico della città, in via dei...

    A Napoli riaperti i termini per bando concorso per 72 funzionari socioeducativi

    I termini per partecipare al concorso per la selezione di 72 dipendenti con il ruolo di funzionario socioeducativo sono stati riaperti. Il bando è stato modificato per consentire a coloro che possiedono titoli di laurea non precedentemente considerati di presentare la domanda. Questa decisione è stata presa in seguito alla raccomandazione dell'assessore all'Istruzione, Maura Striano, che si è mostrato entusiasta di ampliare le opportunità di partecipazione al concorso. I requisiti di ammissione, originariamente elencati nel...

    Salerno, l’Auditorium della musica di via De Renzi dedicato a Fulvio Maffia

    La proposta di Enrico Indelli, Presidente CdA Fondazione Scuola Medica Salernitana, al sindaco di Salerno: "Sentita la famiglia, il figlio Jacopo e la consorte Mara, intendo con questa mia, rendere pubblica la "PROPOSTA di DEDICARE ed INTITOLARE L'AUDITORIUM", di via De Renzi, cui tanto si spese, con tutte le proprie energie e convinzioni, al direttore FULVIO MAFFIA. Sarebbe bello se il tutto si potesse realizzare con una cerimonia da tenersi il giorno 21 giugno, quando...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE