Tafferugli e tensioni con la polizia durante la manifestazione dei No Green pass in piazza del Popolo a Roma.




. Tafferugli e tensioni con la polizia durante la manifestazione dei No in piazza del Popolo a Roma. I manifestanti si sono poi riversati nelle vie del centro, le forze dell’ordine hanno effettuato delle cariche per disperderli, usando idranti e lacrimogeni.

Alcuni manifestanti sono stati fermati dagli agenti. Occupata la sede della Cgil, che su twitter scrive: ‘La nostra sede nazionale, la sede delle lavoratrici e dei lavoratori, è stata attaccata da Forza Nuova e dal movimento no vax, resisteremo’.

“L’assalto alla sede della Cgil nazionale e’un atto di squadrismo fascista. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista”. Lo afferma in una nota il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. “Domattina alle 10, davanti la sede della Cgil – aggiunge il leader del sindacato di Corso d’Italia – e’ convocata d’urgenza l’assemblea generale della Confederazione per decidere tutte le iniziative necessarie”.

LEGGI ANCHE  Green pass anche per gli Scavi di Pompei: sul sito informazioni per i visitatori

Secondo quanto si è appreso alcuni soggetti sono stati fermati e la loro posizione – si spiega – è al vaglio del magostrato. Dopo una serie di cariche e lancio di lacrimogeni e getti di idranti attivati dalle forze dell’ordine, i manifestanti sono arretrati di qualche decina di metri lungo via del Tritone e via del Corso, ma continuano a fronteggiarsi con il cordone degli agenti. Proseguono anche i lanci di oggetti dal corteo, composto anche da persone con il volto travisato. Alla manifestazione ci sono romani e tanti cittadini venuti dal Nord Italia.


Il fenomeno Squid Games – Netflix colpisce ancora

Notizia precedente

Pozzuoli, deve scontare 7 anni di carcere: arrestato 61enne

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..

Commenti

I Commenti sono chiusi