E’ in gravi condizioni il ballerino 21enne di Villaricca  coinvolto nel grave incidente stradale in in cui sono molti altre tre suoi colleghi italiani.

Il giovane è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Riyad, capitale dell’ dove è già arrivata la sua famiglia partita da Napoli. Vicinanza a anche da parte della scuola che l’ha introdotto nel mondo della danza, “Emozioni in punta di piedi” di Giugliano: “Dai su, stupiscici ancora con un effetto speciale”, questo il pensiero scritto su Instagram.

ADS

Venerdì scorso ha partecipato insieme ad alcuni colleghi ed altre persone ad un’uscita nel deserto: la comitiva di dieci persone viaggiava su due auto che ad un certo punto sono finite in una scarpata. Nell’impatto sono morte due persone e tre ballerini: Antonio Caggianelli, e Giampiero Garri.

Tutti i ballerini fanno parte della compagnia “Aggiungi un posto a tavola” del Teatro Brancaccio di Roma, lo spettacolo che doveva andare in scena. Sulla pagina Facebook del teatro il messaggio di dolore per la tragedia occorsa:

“La vita è imprevedibile e ti lascia spesso senza parole come ora lo siamo. Increduli, attoniti, vorremmo essere “in ritorno al futuro” per cambiare le cose. Ma non è così. Il teatro crea legami, connessioni emotive che vanno oltre il rapporto professionale. Tra il palcoscenico e i camerini nasce un energia unica, indescrivibile di cui voi fate parte.

Siete stati splendidi compagni di lavoro, sempre sorridenti e pieni di energia, insieme al resto del cast avete contribuito a rendere indimenticabili questi quattro anni di repliche. In questo video c’è la radice dei nostri legami alla base di una compagnia meravigliosa come quella di “Aggiungi un posto a tavola”. I vostri nomi resteranno in locandina. Non vi dimenticheremo”.

“Il mondo della danza e dello spettacolo è rimasto scioccato”. A parlare è Angelo Perrone, ufficio stampa nel mondo televisivo e cinematografico, e amico di Giampiero Giarri, uno dei tre ballerini morti in un incidente lo scorso in Arabia Saudita. “Ancora oggi non riesco a crederci – dice – Ho visto che tanti nomi famosi hanno espresso il proprio dispiacere per i tre fantastici ballerini stringendosi alle loro rispettive famiglie”.

Perrone lancia un appello affinché sui tre ballerini non cada l’oblio: “Mi aspetto, mi auguro, che anche la televisione non spenga l’attenzione su di loro e che trasmissioni come ‘Tale e Quale Show’ di Carlo Conti o ‘Ballando con le stelle’ di Milly Carlucci possano ricordare come meritano Giancarlo, Antonio Caggianelli e Nicolas Esposto. Anche con un minuto di silenzio”.

“Conti e Carlucci sono due grandi professionisti che si sono sempre contraddistinti anche per la loro impeccabile sensibilità verso chi calca il palcoscenico con i suoi protagonisti aggiunge – E loro due più di chiunque altro conoscono l’importanza del corpo di ballo, delle coreografie di cui le loro trasmissioni sono spesso protagoniste.Questi tre giovanissimi avevano anche fatto parte di diversi importanti corpi di ballo per varie trasmissioni tv. Sono sicuro che farebbero la gioia anche dei loro familiari”. 




Sciame sismico ai Campi Flegrei e una scossa sul Vesuvio

Notizia precedente

Napoli, chiuso per 15 giorni bar di largo Baracche

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..