Politica

Sondaggi: avanti Sala, Damilano, Michetti, Manfredi

Porta a Porta pubblica oggi il sondaggio realizzato da Noto Sondaggi per le sfide elettorali a sindaco nei sei capoluoghi di regione al voto il 3 e 4 ottobre



sondaggi sala
Foto archivio




Sondaggi: avanti Sala, Damilano, Michetti, Manfredi. Porta a Porta pubblica oggi il sondaggio realizzato da Noto Sondaggi per le sfide elettorali a sindaco nei sei capoluoghi di regione al voto il 3 e 4 ottobre.

A Roma lo scontro tra i quattro principali candidati sindaco è il più incerto. Il Centrodestra con Enrico Michetti otterrebbe tra il 25 e il 29%, il Centrosinistra guidato da Roberto Gualtieri sarebbe tra il 23 e il 27%. Segue il sindaco uscente Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle tra il 21 e il 25%. Infine l’ex ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda con la sua lista oggi avrebbe tra il 19 e il 23%.

A Milano Beppe Sala sfiora la maggioranza al primo turno ottenendo un risultato tra il 46 e il 50%; segue il candidato del Centrodestra Luca Berardo che oscilla tra il 34,5 e il 38,5. Layla Pavone del Movimento 5 Stelle è attualmente, secondo Noto, tra il 3 e il 5%; anche il candidato sindaco della formazione Italexit Gianluigi Paragone si fermerebbe tra il 3 e il 5%.

A Torino il candidato del centrodestra Paolo Damilano attualmente sarebbe in testa con una forchetta che varia tra il 40 e il 44%; segue Stefano Lo Russo del centrosinistra con 38-42%, quindi la candidata del Movimento 5 Stelle Valentina Sganga che otterrebbe tra il 7 e l’11%. A Torino, quindi si prospetterebbe un ballottaggio al secondo turno tra Centrodestra e Centrosinistra.

A Bologna la Coalizione tra Centrosinistra e M5S con Matteo Lepore supera ampiamente la maggioranza, secondo il rilevamento, ottenendo tra il 58 e il 62%. Il Centrodestra con Fabio Battistini si fermerebbe tra il 32 e il 36%.

A Napoli il candidato della coalizione di Centrosinistra e Movimento 5 Stelle, Gaetano Manfredi oggi si attesterebbe tra il 42 e il 46%, segue il Centrodestra con Catello Maresca che avrebbe tra il 26 e il 39%. Al terzo posto Antonio Bassolino con la Coalizione Bassolino Azione avrebbe tra il 16 e il 20%. Infine Alessandra Clemente, candidata di Potere al Popolo + liste civiche, avrebbe tra il 5 e il 9%.

A Trieste il candidato del Centrodestra Roberto Dipiazza avrebbe possibilita’ di essere eletto al primo turno con una percentuale che varia tra il 48 e il 52%. Segue il Centrosinistra con Francesco Russo con un consenso tra il 32 e il 36%. Il Movimento 5 Stelle con Alessandra Richetti si fermerebbe alla terza posizione con un risultato tra il 4 e l’8%.

Il sondaggio è stato effettuato tra il 12 e il 15 settembre, sul territorio nazionale e in sei città, su un campione di mille soggetti di eta’ superiore a 18 anni a livello nazionale e mille nelle sei città, con metodologia Cati-Cawi.

Google News

Risale il contagio covid in Italia: oggi 5.117 nuovi casi

Notizia precedente

‘La vita bugiarda degli adulti’ di Elena Ferrante per Netflix

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..