Sport

Paralimpiadi, la napoletana Legnante argento nel lancio del peso

Assunta Legnante seconda per soli 16 centimetri nel lancio del peso alla Paralimpiadi di Tokyo



paralimpiadi legnante




Paralimpiadi di Tokyo, la napoletana Assunta Legnante è medaglia d’argento nel getto del peso F12 femminile.

La lanciatrice azzurra, detentrice sia del record mondiale che di quello paralimpico della sua classificazione, ha chiuso alle spalle della rivale uzbeka Safiya Burkhanova per soli 16 centimetri (14.78 a 14.62).

“Che difficoltà ho trovato in pedana? Il freddo, la pioggia, ma quelli c’erano per tutti. Mi dispiace, ma magari chiedo anche troppo”. Lo ha detto Assunta Legnante, medaglia d’argento nel getto del peso F12 femminile, parlando nella zona mista dell’Olympic Stadium.

Legnante era molto commossa al termine della gara: “Peccato per il terzo lancio nullo, ma quello che mi rimprovero è che non si può fare 14.25 da ferma e 14.62 in traslo”, ha concluso.

“Cara Assunta, ti abbiamo visto lottare e poi piangere per la medaglia più preziosa che non è arrivata per pochissimo. Saremo sempre orgogliosi di te, della straordinaria atleta che sei, indipendentemente dalle medaglie, sempre”. Così su Twitter il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, rivolge un messaggio all’atleta Assunta Legnante, argento nel getto del peso.

 

Google News

Scuola, ci sono ancora 80mila insegnanti non vaccinati

Notizia precedente

In classe senza mascherina se tutti vaccinati

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..