La Mura (SI): “Condizioni dei lavoratori degli scavi di Pompei ed Ercolano, chiesto incontro al sottosegretario”

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Mura: “Il ministero del Lavoro ha finalmente risposto alla mia interrogazione parlamentare relativa alle condizioni di lavoro degli addetti alle biglietterie e all’accoglienza dei parchi archeologici di Pompei e Ercolano”, così la senatrice pompeiana Virginia La Mura (SI).

“L’interrogazione – continua La Mura – la presentai nel novembre 2020 facendo presente che da tempo venivano denunciate mancanza di sicurezza dei luoghi in cui i lavoratori svolgono le proprie attività, retribuzioni inadeguate, definizione arbitraria dei turni di lavoro, contratti molto spesso part-time e a tempo determinato ciclicamente rinnovati. Solo ora la risposta.

E sebbene il ministero del Lavoro si impegni a valutare iniziative di vigilanza per verificare lo stato delle cose, e sebbene si impegni anche ad assicurare il massimo sostegno alle iniziative volte a promuovere una piena ripresa economica dei settori della cultura e del turismo, c’è da dire che nel frattempo, nonostante i numeri dei visitatori dei Parchi siano aumentati notevolmente rispetto all’anno scorso (447.088 ingressi a Pompei nel solo trimestre estivo) la cassa integrazione non è ancora finita per molti lavoratori del settore.



    Ed è assurdo se si pensa che i suddetti parchi sono cruciali per la ripresa post-pandemia di interi territori. Spero vivamente che il ministero, cui attualmente non risultano anomalie nonostante al tavolo permanente per i lavoratori negli istituti e nei luoghi di cultura istituito dalla Direzione Generale dei Musei le suddette categorie abbiano lamentato le problematiche che riscontrano quotidianamente, faccia delle verifiche approfondite sulle condizioni dei lavoratori e soprattutto sulle società da cui essi dipendono. C’è ancora tanto lavoro da fare – conclude La Mura – e per questo ho già chiesto un incontro al sottosegretario per approfondire la questione”.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home


    Avellino, banditi fanno esplodere il bancomat di Bper

    Colpo dei bombaroli del bancomat ad Avellino. Ignoti stamane poco prima che albeggiasse hanno fatto esplodere un ordigno allo sportello bancomat esterno della Bper di Corso Kennedy E' accaduto intorno alle 5.10. Il forte fragore e l'allarme non hanno fatto desistere i banditi dal portare a termine il loro colpo....

    Arzano, ladri scassinano il Gio’s drink: il titolare pubblica il video

    Arzano - Ladri a volto scoperto sfidano lo Stato e derubano il “Gio’s drink” h24 di via Napoli. Commerciante per protesta pubblica i video sui sociali. Ancora assalti, ancora furti che non sembrano minimente fermarsi in una città ormai fuori controllo. L’amara sorpresa la mattina presto quando arrivando davanti all’ingresso,...

    Napoli, danni all’auto di don Luigi Merola: “La camorra ci vuole sfrattare”

    Vetro dell'auto distrutto e lampeggiante rubato: questa mattina don Luigi Merola ha trovato la sua auto di servizio danneggiata. Il sacerdote, da anni impegnato nella lotta alla camorra, ha denunciato l'accaduto sulla pagina Facebook della sua fondazione "'A voce d'e creature". Un messaggio intimidatorio? Secondo don Merola, l'episodio è da...

    Napoli, spacciava ecstasy al rione Vasto: arrestato giovane gambiamo

    Nel corso della scorsa notte, durante un servizio di controllo del territorio in via Federico D'Aragona, nel rione Vasto, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno notato un individuo che, in cambio di denaro, ha trasferito qualcosa a un'altra persona che si è poi allontanata rapidamente. I poliziotti sono intervenuti immediatamente...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE