Ronaldo

Cristiano Ronaldo è un nuovo giocatore del Manchester United. Un clamoroso risvolto di mercato, tutto in un giorno, che ha portato il portoghese dall’addio alla Juventus alla clamorosa virata dal City ai Red Devils, l’unica squadra alla fine che ha presentato un’offerta ufficiale alla Juve per il giocatore.

Una giornata frenetica, con CR7 che ha salutato i compagni della Juventus in mattinata: un addio freddo, una visita durata appena una mezz’oretta nella struttura della Continassa per dire addio ad Allegri ed ai giocatori. Il passo successivo sembrava inevitabile: trasferimento al City, fino a questa mattina club nettamente in vantaggio rispetto alle altre contendenti.

PUBBLICITA'

Poi il colpo di scena: la società campione d’Inghilterra in carica ha deciso di non presentare alcuna offerta ufficiale ed ha iniziato sempre più a prendere corpo l’ipotesi di un passaggio all’altra sponda di Manchester, lo United, che si era mosso nella notte per capire la fattibilità dell’operazione.

LEGGI ANCHE  'Drama De Antiquis - Fantasite 5.0' alla Villa Romana di Minori

Operazione che si è rivelata più fattibile del previsto: il no del City ha spianato la strada e l’accordo sulle cifre del contratto è stato trovato in breve tempo. Il cinque volte pallone d’oro guadagnerà 29 milioni di euro all’anno, poco meno di quanto percepito negli ultimi tre anni in bianconero. Accordo anche sul prezzo del cartellino del giocatore: 15 milioni di euro più 8 di bonus. Rapido ed indolore, alle 17:51 è arrivato l’annuncio ufficiale dei Red Devils. Dodici anni dopo, Ronaldo torna alla squadra che lo ha lanciato per primo nel calcio che conta.

PUBBLICITA'

Vincenzo Scarpa


Google News


Ti potrebbe interessare..