galleria vittoria

Galleria Vittoria a Napoli, da lunedì 2 agosto iniziano i lavori e scatta il presidio fisso di Europa Verde e dei comitati civici.

L’amministrazione comunale ha annunciato per il prossimo 2 agosto l’apertura del cantiere dei lavori per la Galleria della Vittoria. Che sia davvero la volta buona? Dopo tanti rinvii e false partenze, con conseguente delusione dei cittadini e severe ripercussioni sul traffico e sulla vivibilità dell’intera zona, meglio verificare con i nostri occhi.

Per questo, dopo aver raccolto oltre tremila firme, tra le quali il conduttore radiofonico di radio Marte Gianni Simioli, lo scrittore Maurizio De Giovanni, Maria Luisa Iavarone, la mamma   di Arturo, il ragazzo accoltellato da una baby-gang in via Foria nel 2017 rischiando la morte,  l’attore Massimiliano Gallo, il cantante Sal Da Vinci, il presidente dell’Aci Antonio Coppola,  l’ex presidente dell’ordine dei giornalisti Ermanno Corsi, l’attore Benedetto Casillo, l’imprenditore Andrea Cannavale figlio del noto attore Enzo,  il cantante Rosario Miraggio, il giornalista e membro del Senato Sandro Rutolo, i parlamentari Sergio Vaccaro del M5S, Gianluca Cantalamessa della Lega e Gennaro Migliore di Italia Viva, saremo presenti il 2 agosto dalle ore 10.30 proprio all’ingresso della Galleria, lato Chiatamone, insieme ai militanti di Europa Verde e ai Comitati civici, per assicurarci che il cantiere parta dopo quasi un anno di attesa.

PUBBLICITA'

“Ma non finisce qui. Garantiremo il presidio fisso dei lavori, grazie all’aiuto dei nostri sostenitori, per verificare  l’andamento degli stessi per ciò che riguarda il rispetto del cronoprogramma stabilito dal Comune. Non possiamo più perdere tempo. Dobbiamo restituire ai napoletani questa strategica arteria stradale la cui chiusura ha causato l’impennata dell’inquinamento in una vasta area della città oltre ad aver procurato disagi enormi a residenti e commercianti”.


Google News


Ti potrebbe interessare..