Ischia 18enne in coma

Ischia 18enne in coma dopo incidente. I genitori di Nello Verde chiedono aiuto attraverso la piattaforma di raccolta fondi GoFundMe

A Ischia 18enne in coma dopo incidente, la famiglia chiede aiuto per le cure

Nello Verde ha bisogno aiuto per la riabilitazione. I genitori lanciano una raccolta fondi online attraverso la piattaforma di raccolta fondi GoFundMe.

“Salve a tutti, siamo Francesco e Loreta, i genitori di Nello e viviamo a Forio, un comune della meravigliosa isola d’Ischia. Nello è un ragazzo solare, semplice, ricco d’amore, buono e soprattutto pronto ad aiutare chiunque nel momento del bisogno”, scrivono nella spiegazione sulla piattaforma attraverso la quale chiedono aiuto.

Ischia 18enne in coma

E poi aggiungono: “Le sue passioni sono le moto e il judo, quest’ultimo uno sport che gli ha insegnato il rispetto e la disciplina.Come tutti i suoi coetanei ha il sogno personale nel cassetto: diventare comandante di navi da crociera.Purtroppo Il 12 novembre del 2020 subisce un terribile incidente con lo scooter che gli procura un danno cerebrale tale da portarlo in coma”.

“La milza gli viene asportata e si attua un trasferimento in elicottero dall’Ospedale di Ischia all’Ospedale del Mare di Napoli, dove rimane in terapia intensiva per 18 lunghi giorni.Per noi sono attimi terribili, con il cuore a mille e pieni di angoscia per la sorte del nostro amato figlio.Nello è lì, fragile, solo, così giovane ad affrontare la sua battaglia per la vita grazie all’operato dei clinici, ma lontano dagli affetti per via della pandemia. Dunque una sofferenza nella sofferenza, difficile da spiegare e da sopportare”.

Ischia 18enne in coma

E ancora: “Dopo la rianimazione il guerriero viene trasferito in un centro di neuroriabilitazione a Benevento, dove anche in questo caso viene negata la possibilità di stare vicino a nostro figlio.Trascorso un intero mese di totale impotenza, purtroppo la situazione in questo istituto non è delle migliori. A questo punto decidiamo di firmare le dimissioni volontarie contro il parere medico per garantire a Nello le migliori cure possibili nell’Istituto di Montecatone in Emilia Romagna, distante circa 600 km da casa nostra”.

Ischia 18enne in coma

“L’equipe riabilitativa di questo centro ci permette di stare al fianco di nostro figlio che inizia visibilmente a migliorare. Nel frattempo festeggiamo i suoi 18 anni in clinica. Allo stesso tempo diventiamo consapevoli del fatto che il viaggio che stiamo affrontando all’interno dei disordini della coscienza è lungo, doloroso e ricco d’insidie. Ma Nello è un ragazzo dal carattere tenace e determinato e la sua forza diventa la nostra.

LEGGI ANCHE  Social World Film Festival: premio alla carriera a Silvio Orlando

Per garantire a nostro figlio la migliore qualità di vita possibile, in futuro sarà necessario oltre all’amore che da sempre lo circonda anche di determinati percorsi di cura molto onerosi: frequentare cliniche specializzate probabilmente anche all’estero, terapie a domicilio, ausili fissi e mobili, etc..

Ischia 18enne in coma

Ed è per questo che attiviamo questo crowdfunding, affinché si possa ricevere l’aiuto da parte di tutti per tentare di migliorare la nuova vita di Nello.Grazie per la condivisione e la partecipazione.Con affetto Francesco e Loreta”.

La raccolta ha superato le seicento condivisioni e i tremila euro. Si può raggiungere al link 

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEAd Arzano uccise a calci la compagna, chiesti 20 anni di carcere

 


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..