chelsea haaland

Chelsea Haaland: Blues alla ricerca di un nuovo attaccante. La Lazio ufficializza Felipe Anderson e punta Rugani; Milan su Vlasic

Chelsea Haaland: pronta offerta folle. E il piano B è Lukaku

Il Chelsea va all-in per Erling Braut Haaland, stella del Borussia Dortmund. Secondo Sky Sports il club di Abramovich avrebbe pronta una prima offerta folle da presentare ai tedeschi: 150 milioni di sterline, che corrispondono a circa 175 milioni di euro. I gialloneri, però, fanno muro: i dirigenti hanno già dichiarato di non voler vendere il norvegese in questa stagione visto anche l’addio di Sancho, direzione Manchester United.

I Blues studiano quindi un piano B: spunta anche il ritorno di fiamma di Romelu Lukaku, prinicpale alternativa insieme ad Harry Kane, in partenza dal Tottenham. Il belga dell’Inter ha già fatto sapere di non voler lasciare i nerazzurri: a decidere saranno, con tutta probabilità, le scelte legate al bilancio economico di Suning.

La Lazio continua a costruire la rosa da consegnare a Maurizio Sarri. Il club di Lotito ha oggi “ufficializzato” Felipe Anderson postando una foto sui social che ritrae il brasiliano con una sciarpa biancoceleste al collo. Confermate le cifre dell’affare: 3 milioni di euro al West Ham più il 50% della futura rivendita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: CALCIOMERCATO. Lazio, arriva Sarri: accordo vicino. Juve, CR7 blocca il mercato

LEGGI ANCHE  Scontro armato tra i Mazzarella e quelli dell'Alleanza di Secondigliano: 4 arresti

Ma non finisce qui: secondo il portale lalaziosiamonoi.it Sarri avrebbe chiesto Daniele Rugani, difensore ora tornato alla Juventus dopo il prestito al Cagliari. L’allenatore conosce bene il centrale dopo averlo allenato sia ai bianconeri che all’Empoli: l’idea sarebbe quella di acquistarlo come alternativa per la retroguardia.

Il Milan non si ferma nella sua ricerca al nuovo trequartista che prenderà il posto di Hakan Calhanoglu. Obiettivo di mercato dei rossoneri, come rivelano dalla Russia, è Nikola Vlasic, giocatore del CSKA Mosca e della nazionale croata, con la quale ha disputato gli ultimi Europei. Nel contratto del classe 1997 c’è una clausola rescissoria da 35 milioni di euro valida per l’estero.

I dirigenti Maldini e Massara sarebbero pronti ad offrire una cifra intorno a quella richiesta, ma dilazionata su due anni: 5 milioni di euro adesso e quindi altri 20 più bonus di obbligo di riscatto che si andrebbe a verificare in caso di qualificazione alla successiva Champions League. La trattativa potrebbe decollare nei prossimi giorni, una volta ufficializzato Giroud e chiuso l’affare per Ballo-Touré.

Vincenzo Scarpa


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..