A Benevento infermieri aggrediti in ospedale: scattano le denunce

SULLO STESSO ARGOMENTO

Benevento infermieri aggrediti al Fatebenefratelli

Un operatore sanitario e due infermieri sono stati aggrediti e feriti durante la notte nel pronto soccorso dell’ospedale “Fatebenefratelli” di Benevento dai familiari di un pensionato bisognoso di cure ai quali gli operatori avevano chiesto di attendere qualche minuto per eseguire la profilassi anti-covid sui pazienti prima di accedere alle stanze. E’ scattata la rabbia dei familiari che hanno iniziato ad inveire contro gli operatori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Medici e infermieri aggrediti a Giugliano e Frattamaggiore

    Sono seguiti momenti concitati e di paura anche per gli altri pazienti in attesa di essere visitati dai medici del nosocomio beneventano. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante che hanno identificato tre persone che sono state denunciate questa mattina.

    Uno degli operatori sanitari feriti e’ Pompeo Taddeo, sindacalista della Cgil sanita’ Privata che cosi’ ha commentato l’aggressione: “Ora basta. Non e’ possibile tutta questa violenza inaudita contro di noi”.






    LEGGI ANCHE

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    Al via undicesimo bando Premio Nazionale ‘Amato Lamberti’

    Pubblicato oggi il bando di partecipazione all'undicesima edizione del Premio nazionale 'Amato Lamberti', istituito dal Centro studi Associazione culturale 'Amato Lamberti' presieduto da Roselena Glielmo per continuare idealmente e concretamente l'opera del sociologo Amato Lamberti, esempio di intellettuale che seppe tradurre i risultati della sua intensa attività di studioso nell’impegno politico antimafia. La mission del Premio nazionale 'Amato Lamberti’ è quella di “contribuire a formare giovani studiosi in grado di elaborare analisi che facciano progredire...

    Minaccia e perseguita la compagna, arrestato a Caserta

    Un uomo residente a Castel Volturno, Caserta, è stato posto in custodia cautelare in carcere in seguito alle accuse di atti persecutori e rapina. La decisione è stata presa dal giudice istruttore, su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, al termine di un'approfondita indagine che ha permesso di delineare i comportamenti vessatori dell'indagato. Questi comportamenti, rivolti nei confronti di una donna con cui aveva avuto una relazione affettiva, hanno generato un fondato timore...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE