ritrovato bimbo scomparso



E’ stato ritrovato vivo Nicola Tanturli,il bambino di due anni scomparso nella notte tra lunedi’ e martedi’ da una casa di Palazzuolo sul Senio, al confine tra Romagna e Toscana, in provincia di Firenze.

I carabinieri lo hanno ritrovato in una scarpata a circa tre chilometri da casa. Sarebbe stato un giornalista de “La vita in diretta” di Rai 1 a ritrovarlo: mentre saliva verso la casa avrebbe udito alcuni lamenti e rumori.

Il bambino era in fondo a una scarpata, a ridosso della strada e profonda una cinquantina di metri ed e’ stato poi recuperato da un carabiniere che si e’ calato. Ora è in ospedale per accertamenti.

Tra i primi ad abbracciare il piccolo, il comandante della stazione dei carabinieri, il maresciallo Porfida, che poi lo ha condotto dai sanitari pronti con i mezzi di soccorso. Il bambino e’ stato ritrovato in una scarpata a 3 chilometri di distanza dalla sua abitazione, un casolare isolato in mezzo ai boschi dell’Appennino tosco-romagnolo.

ritrovato vivo bimbo scomparso

Una volta lanciato l’allarme i soccorritori sono subito arrivati sul posto e hanno portato il bimbo in ospedale. Dopo una notte di ricerche senza esito, anche con l’ausilio di un aereo dotato di termoscanner, il lieto fine dopo ore di tensione. Alle ricerche hanno partecipato Vigili del Fuoco, Carabinieri, Soccorso alpino e numerosi volontari, per un totale di quasi 200 persone.

LEGGI ANCHE  Roma, bimbo in casa famiglia, la madre: "Vuole tornare da me"

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Bimbo scomparso, vane le ricerche notturne: ripartono i soccorsi via terra

Alle 11 il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Philip Gian Piero Moschetti terra’ una conferenza stampa dalla sede dell’Unione dei Comuni Mugello a Borgo San Lorenzo.

 HA GIA’ VISTO I GENITORI IN OSPEDALE

Ha gia visto i suoi genitori Nicola Tanturli, il bimbo di appena 21 mesi scomparso dall’altra notte e ritrovato stamani a circa tre km dalla sua abitazione tra i boschi di Palazzuolo sul Senio, in Mugello. Ora il bambino, con l’elisoccorso, dovrebbe essere portato in ospedale o al Meyer di Firenze o a Faenza per controlli: un medico lo sta valutando. Da quanto spiegato il piccolo starebbe comunque bene.


Google News

‘La terra dei fuochi – Il nesso di casualità tra mito e realtà’

Notizia precedente

‘Alkvè Alchimie Vesuviane”, il nuovo brand vesuviano

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..