Cronaca

Si denuda davanti agli agenti e li aggredisce: arrestato a Napoli

Un giovane di 21 anni di Messina è stato arrestato dagli agenti in Piazza Garibaldi: portato in commissariato ha sfasciato gli uffici



Napoli




Napoli. Si denuda davanti agli agenti e li aggredisce, poi sfascia gli arredi del commissariato di polizia: arrestato un 21enne di Messina.

Il giovane, in evidente stato di alterazione, ha inveito contro i clienti di un bar che hanno allertato gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale che transitavano, ieri pomeriggio, in piazza Garibaldi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Report, domani in onda su Rai3 l’inchiesta ‘I padroni del calcio’

I poliziotti hanno raggiunto il ragazzo che, appena li ha visti, si è prima denudato e poi ha colpito con calci e pugni gli agenti i quali, con il supporto di personale del Commissariato Vasto-Arenaccia, con difficoltà lo hanno bloccato.

Controlli polizia

Portato al commissariato per le fasi di identificazione il ragazzo ha continuato a dare in escandescenze, danneggiando alcune sedie degli uffici di polizia.
con precedenti di polizia, è stato arrestato per atti osceni, danneggiamento di beni della Pubblica Amministrazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Google News

Covid, in Campania un solo morto e 255 positivi

Notizia precedente

Covid, in Italia solo 20 ingressi nelle terapie intensive

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..