La più grande esperienza di recupero sociale e reinserimento professionale in Europa di 24 giovani e donne provenienti dall’area penale

Venerdì 25 giugno alle ore 10.30 il Presidente della Camera Roberto Fico inaugurerà il progetto “Puteoli Sacra” all’interno del tempio duomo del di Pozzuoli.

Cattedrale di Pozzuoli

Cattedrale di Pozzuoli, foto comunicato stampa

Ad accoglierlo all’ingresso del Rione Terra (Chiesa della Purificazione, Via Marconi 2a), ci saranno il Vescovo di il monsignor Gennaro Pascarella, il Direttore della Fondazione Regina Pacis e Cappellano dell’Istituto Penale Minorile di Nisida, don Gennaro Pagano. Interverranno il Sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliola, autorità e istituzioni del mondo della giustizia e dell’arte nonché i rappresentanti delle realtà che hanno finanziato il progetto. È stato invitato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

ADS

All’ingresso della Cattedrale il Presidente Fico, insieme a due ragazzi protagonisti del progetto, spezzerà simbolicamente una catena, segno del pregiudizio e dell’esclusione sociale. Infatti, “Puteoli Sacra” mira a dar vita alla più grande esperienza di recupero sociale e reinserimento professionale in Europa di 24 giovani e donne provenienti dall’area penale, grazie alla collaborazione con gli istituti penitenziari di Nisida e Pozzuoli.

LEGGI ANCHE  Napoli, rapinavano le guardie giurate: sgominata la banda

Tutto ciò nel contesto culturale del tempio-duomo, vero gioiello storico, architettonico e archeologico dei campi flegrei, con una preziosa quadreria seicentesca. Durante l’inaugurazione ci sarà un intermezzo teatrale a cura del laboratorio teatrale dell’Ipm di Nisida. Il caffè di benvenuto sarà invece preparato da alcune detenute della CC di Pozzuoli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Campania Teatro Festival: in scena ‘Cabaret Colette’ il 24 giugno

Al termine ci sarà la visita al Capitolium sottostante la Cattedrale e al Museo Diocesano dove è esposta la tela “San Gennaro nell’Anfiteatro” di Artemisia Gentileschi, da poco rientrata dalla National Gallery di Londra.



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

Varata la nuova Giunta a Torre Annunziata

Notizia precedente

Azione formalizza l’appoggio ad Antonio Bassolino

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..