Armato di un’ascia aggredisce i carabinieri: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Baiano. Aggredisce la madre, poi aggredisce con un’ascia i carabinieri che lo avevano fermato: arrestato un 27enne.

I carabinieri lo hanno trovato in strada, armato di un’ascia. Poco prima aveva aggredito la madre che si era rifiutato di dargli i soldi per acquistare la droga.

E’ successo a Baiano, dove un 27enne è stato arrestato per tentata estorsione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento dell’auto militare. Il fatto è accaduto poco dopo mezzanotte, quando la pattuglia, impegnata in un servizio perlustrativo, ha intercettato il giovane che, armato d’ascia e in evidente stato di agitazione, si aggirava senza meta nel centro abitato di Baiano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, Zangrillo: “Mascherine all’aperto? Non hanno alcun senso



    La segnalazione era giunta al 112, riferendo di un esagitato che poco prima, all’interno della sua abitazione, aveva danneggiato il mobilio e minacciato la madre che si era rifiutata di dargli i soldi per l’acquisto della droga.

    All’intervento della pattuglia di carabinieri, il giovane ha colpito con l’ascia il cofano della Gazzella e proferito frasi offensive e minacciose nei confronti dei militari. I militari, supportati da un’altra pattuglia giunta sul posto, sono riusciti a bloccare e a disarmare il 27enne, senza che alcuno rimanesse ferito. Il 27enne è stato arrestato e trasferito nel carcere di Bellizzi Irpino.







    LEGGI ANCHE

    Napoli, il prefetto firma altre 4 interdittive antimafia per imprese della provincia

    Nuove interdittive antimafia nel settore imprenditoriale a Napoli: sono state emesse quattro interdittive antimafia per imprese a rischio di infiltrazioni camorristiche. Il Prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha adottato questi provvedimenti nell'ambito delle attività di prevenzione antimafia. Le aziende coinvolte operano principalmente nell'edilizia e nella distribuzione di alimenti e bevande, con sede legale nei comuni di Napoli, Casoria, Roccarainola e Giugliano in Campania..

    Rione Traiano, si spara contro le finestre di un pregiudicato

    Spari in via Catone contro l'appartamento del pregiudicato Domenico D'Alterio

    Caserta, arrestati i ladri specializzati in furti di Fiat Panda

    Arrestati dai carabinieri in provincia di Caserta due ladri di auto specializzati in furti di Fiat Panda. I carabinieri di San Prisco, nella provincia di Caserta, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due individui indagati per una serie di furti di auto. Grazie alla raccolta delle testimonianze delle vittime e all'analisi delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza delle aree interessate, gli investigatori hanno identificato e accusato i sospettati di sei episodi...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE