La vice ministra Castelli in visita alla Guardia di Finanza di Baia

SULLO STESSO ARGOMENTO

La vice ministra dell’Economia e delle Finanze, onorevole Laura Castelli  Castelli, in visita alla Guardia di Finanza di Baia

La vice minstra dell’Economia e delle Finanze onorevole Laura Castelli, nel pomeriggio odierno, in occasione della visita istituzionale al Centro Vaccinale e all’Amministrazione locale del Comune di Bacoli, si è recata anche presso la Guardia di Finanza di Baia.

L’Autorità politica è stata accolta dal Comandante Regionale della Guardia di Finanza della Campania, Gen. D. Virgilio Pomponi, dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, Gen.B. Gabriele Failla, e da una rappresentanza di Ufficiali, Ispettori e Finanzieri.

La vice ministra ha ringraziato le Fiamme Gialle partenopee per il lavoro quotidianamente svolto, con passione, professionalità e coraggio, in particolare in questa fase di emergenza sanitaria ed economica, con attività nelle quali la collettività ripone aspettative sempre maggiori per l’utilità che sono in grado di generare e che trovano manifestazione concreta nelle operazioni di polizia economico- finanziaria svolte.

    Leggi anche qui 






    LEGGI ANCHE

    Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

    Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    San Tammaro, sequestrato autocarro con rifiuti pericolosi

    Operazione delle forze dell'ordine nel comune di San Tammaro (CE) ha portato al sequestro di un autocarro Fiat Iveco sospetto di trasporto illegale di...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE