Sicurezza per i medici delle strutture sanitarie e 118, l’Ordine di Napoli ha incontrato il Prefetto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sicurezza per i medici delle strutture sanitarie e 118, l’Ordine di Napoli ha incontrato il Prefetto Valentini. Zuccarelli: “Soddisfazione per un’attenzione sempre alta, pronti a collaborare per il bene di professionisti e pazienti”.

Uniti nel perseguire il comune obiettivo di garantire la sicurezza del personale sanitario. Si può sintetizzare così la disponibilità offerta dall’Ordine dei Medici di Napoli nel corso dell’incontro con il Prefetto di Napoli Marco Valentini.

“Un incontro che abbiamo apprezzato molto – dice il presidente Bruno Zuccarelli – perché ha consentito all’Ordine che rappresento non solo di ringraziare il dottor Valentini per l’attenzione che da sempre ha dimostrato di avere su questioni tanto importanti, ma anche di confermare la nostra assoluta disponibilità nell’essere parte di una collaborazione istituzionale in quanto organo sussidiario dello Stato”.

L’incontro è stato dunque occasione per discutere della situazione del 118, in parte risolta proprio grazie alla determinate azione del prefetto, ma anche della sicurezza dei medici all’interno delle strutture sanitarie. «Sul 118 è stato fatto moltissimo – conferma Zuccarelli – anche grazie all’azione del Governo Regionale nella sua totalità che ha saputo ascoltare le nostre istanze, ma siamo certi che sia ancora necessario tenere alta l’attenzione perché sul tavolo restano diversi temi caldi. Rispetto alla sicurezza dei colleghi nelle strutture sanitarie, abbiamo ancora una volta offerto la nostra disponibilità a coadiuvare un’azione di monitoraggio affinché si possa intervenire ove ci siano lacune o carenze che possono essere eliminate. Garantire ad un medico un ambiente sicuro nel quale lavorare – ricorda Zuccarelli – significa garantire la sicurezza dei pazienti che questo medico è chiamato ad assistere”.

    Presenti all’incontro, oltre al Presidente Bruno Zuccarelli, anche il consigliere Luigi Sodano e il direttore dell’Ordine Fausto Piccolo.

    Leggi anche qui 






    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

    Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE