Napoli, il prefetto presiede riunione sulla della Prima Municipalità

Il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha presieduto, presso il Palazzo di Governo, il Tavolo di osservazione sulla urbana della I Municipalita’ di Napoli, alla presenza dell’Assessore alla Urbana, Alessandra Clemente, del Presidente della Municipalita’, Francesco De Giovanni di Santa Severina, dei responsabili locali degli uffici e comandi delle Forze dell’ordine e della Polizia Municipale e del rappresentante del Decanato.

I Tavoli di Osservazione, previsti dall’accordo Conferenza Stato – Citta’ e autonomie locali del 26 luglio 2018 per l’attuazione della urbana sono operativi dal 2019 per ciascuna delle Municipalita’ del Comune di Napoli, con il compito di monitorare costantemente le esigenze di dei territori, impostare soluzioni per le singole problematiche, offrire concreti contributi per interventi piu’ generali da sottoporre all’attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la pubblica.

Nella riunione odierna, finalizzata al confronto diretto con i bisogni del territorio e con le aspettative dei cittadini, sono state approfondite diverse tematiche dell’area interessata. Si e’ registrato un significativo incremento dei progetti di videosorveglianza con l’installazione di nuovi dispositivi, l’aggiornamento tecnologico e la messa a sistema di quelli esistenti ed altre progettualita’ in fase di elaborazione.

Sono stati, inoltre, affrontati il fenomeno della movida, che e’ oggetto di particolare attenzione, specie nell’attuale condizione di emergenza epidemiologica, da parte delle Forze dell’ordine e della Polizia locale, per la concentrazione nell’area della Municipalita’ di numerosi luoghi di ritrovo, particolarmente frequentati durante il fine settimana anche da persone provenienti da altre zone del capoluogo e dell’area metropolitana, nonche’ le questioni inerenti le persone senza fissa dimora ed i parcheggiatori abusivi.

L’Assessore Clemente ha informato che sono in corso interlocuzioni con altri attori istituzionali per la stipula di uno strumento pattizio volto al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, attraverso controlli incrociati sulle loro situazioni reddituali e sono altresi’ allo studio soluzioni per incrementare le aree pedonalizzate per favorire l’utilizzo di spazi all’aperto da parte degli esercenti.

Il Prefetto ha sottolineato l’importanza di incrementare la collaborazione tra le istituzioni e gli interlocutori sociali attivi sul territorio, focalizzando l’attenzione sulle principali criticita’ emergenti e individuando percorsi condivisi attraverso l’apporto di ciascuno, nell’ambito delle proprie competenze e responsabilita’



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..