foto di repertorio
______________________________

Benevento. Corteggia la sorella di un : punito con colpi di fucile a canne mozze.

E’ accaduto a Benevento nel popolare , ieri sera poco dopo le 21,30. Un 32enne beneventano è stato gambizzato nei pressi di un bar, in via Massimo D’Azeglio. L’uomo è stato portato in ambulanza all’ospedale Rummo ed operato per l’estrazione del proiettile. Si cerca un di 31 anni e la sorella, sospettati di essere gli autori del raid punitivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Benevento, Vigorito sbotta a Sky: “Tutta Italia ha visto il fallo solo Mazzoleni no”

Il ferito non e’ in gravi condizioni, ma e’ stato sottoposto a un intervento chirurgico per estrarre il proiettile. I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’episodio. Il 32enne si trovava nei pressi di un bar e stava rincasando, quando da un’auto con a bordo anche una donna, e’ sceso un uomo che ha esploso alcuni colpi. Uno e’ andato a segno e la vittima e’ rimasta a terra, mentre l’aggressore e la donna fuggivano facendo perdere le proprie tracce. Sull’accaduto indagano i carabinieri del comando provinciale di Benevento che sono alla ricerca di un 31enne e di sua sorella. Stando a una prima ricostruzione il 32enne gambizzato nei giorni scorsi avrebbe tentato un approccio troppo insistente con la donna. Atteggiamento che al fratello di lei non e’ piaciuto e lo ha voluto punire.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..