foto dal web


Traffico rifiuti italiani in Tunisia, Legambiente al governo: Intervenire con urgenza. Legambiente Campania fa richiesta alle procure di Salerno e Potenza per costituirsi parte civile nel procedimento

“Intervenire urgentemente per riportare i rifiuti campani trasferiti in Tunisia, in attesa di rivalersi nei confronti dei responsabili del traffico all’esito del procedimento giudiziario”. È la richiesta che Legambiente, accogliendo il grido di allarme delle associazioni ambientaliste tunisine, indirizza al governo in merito ai 212 container di rifiuti provenienti dalla Campania e bloccati nel porto di Sousse da più di otto mesi. Container sotto sequestro preventivo, con un costo di 26 mila euro al giorno, per una cifra ormai di circa sette milioni di euro.

Una vicenda iniziata nell’autunno del 2019 con la firma di un contratto tra un’azienda con sede a Polla in provincia di Salerno e un’azienda tunisina per l’invio di 120mila tonnellate di rifiuti “non pericolosi” in Tunisia. Il primo carico parte dal porto di Salerno a maggio scorso, una volta ottenute le autorizzazioni dalla Regione Campania. Ma i container, ispezionati dalla Dogana di Sousse, non contengono rifiuti plastici, come denunciato, ma altri scarti di ogni tipo, che proverebbero, senza nessun trattamento preventivo, dalla raccolta differenziata domestica prodotta da sedici comuni del Cilento.

LEGGI ANCHE  Europa League: ecco le qualificate ai sedicesimi

“L’Italia è un paese esportatore di rifiuti e la Campania è la prima regione del nostro Paese a dover spedire altrove i propri, non avendone chiuso il ciclo di trattamento e smaltimento sul territorio – commentano Stefano Ciafani, presidente di Legambiente e Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania -. Un business importante che vede proprio nel trasporto l’affare principale in cui, come da sempre denunciamo, si insidiano più facilmente le ecomafie, a danno dell’ambiente, della salute, dell’economia sana e delle tasche dei cittadini”.

Sono in corso indagini volte ad accertare eventuali responsabilità per il traffico di rifiuti dalla Campania verso la Tunisia e Legambiente Campania intende costituirsi parte civile. Per questo, ha fatto richiesta di indicazione del procedimento e della persona offesa alle procure della Repubblica presso i tribunali di Salerno e di Potenza.

“A riprova della gravità di quanto emerso, il 22 dicembre 2020 – dichiara la presidente di Legambiente Campania Mariateresa Imparato – in Tunisia dodici persone, tra cui il Ministro dell’ambiente Mustapha Laroui, sono state arrestate e altrettante indagate per i medesimi fatti e la Regione Campania ha bloccato le spedizioni e chiesto alle società interessate di riportare i container in Italia, denunciato la vicenda alla Procura della Repubblica di Salerno. Risultano inoltre ancora in corso indagini anche da parte della Procura della Repubblica di Potenza”.

LEGGI ANCHE  Marano e Melito, Carabinieri presidiano il territorio. Controlli a tappeto in città

Nella sua richiesta l’associazione ambientalista ha evidenziato che, secondo le indagini in corso in Tunisia, i rifiuti in questione sarebbero destinati allo smaltimento in discarica o all’incenerimento, dunque, tipologia non idonea all’esportazione tra paesi UE ed extra UE, secondo la convenzione di Basilea e di Bamako, le cui norme dispongono che i movimenti transfrontalieri sono possibili solo ove il rifiuto sia effettivamente destinato al riciclo. Che a ricevere i rifiuti in Tunisia, inoltre, sarebbe stata un’azienda fantasma che, in ogni caso, non avrebbe potuto procedere al trattamento finalizzato al riciclaggio dei materiali.

Leggi anche qui




Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Sorrento, in piazza gli ‘Invisibili del Turismo’

Manifestazione di protesta degli operatori turistici della costiera sorrentina. La polemica sui vaccini per l'accordo tra Federalberghi e regione
Leggi tutto

Napoli, muore a 27 anni in ospedale: aperta l’inchiesta

La Procura di Napoli ha disposto il sequestro della salma di Rita Caccioppoli morta a 27 anni per una grave...
Leggi tutto

Covid, in Campania somministrate 1.056.220 dosi di vaccino

Sono 771.170 le prime inoculazioni e 285.050 le seconde
Leggi tutto

A Napoli ‘flash mob della mutanda’ per riaprire tutti

Circa centocinquanta le donne scese in strada a Napoli per il flash mob della mutanda.
Leggi tutto

Proteste ad Amalfi di commercianti ed operatori turistici

E' il Duomo di Amalfi a fare da sfondo alla protesta dei lavoratori del turismo territoriali
Leggi tutto

Dosi finite: Asl Avellino sospende la vaccinazione. La Regione invia scorte Pfizer

Da domani saranno sospese le vaccinazioni anti Covid nei centri vaccinali della provincia di Avellino
Leggi tutto

Alberti tagliati senza autorizzazione: area sequestrata nel Salernitano

Alla luce di quanto riscontrato, i militari hanno provveduto a porre sotto sequestro l’area interessata dai lavori
Leggi tutto

Villa Literno, incremento del 60% di positivi rispetto alla media regionale

L’Asl ‘certifica’ la scelta della giunta Tamburrino di non riaprire le scuole
Leggi tutto

Covid, all’ Asl NA 3 Sud vaccinato oltre 70% degli over 80

Vaccinato il 71,19% degli over 80 e il 76,65% degli appartenenti al personale della scuola dell'obbligo che ne hanno fatto...
Leggi tutto

Recovery, D’Anna (Biologi): “Ministro Cingolani convochi ordini professionali”

Lo ha chiesto il sen. Vincenzo D'Anna, presidente dell'Ordine Nazionale dei Biologi
Leggi tutto

Tumore al seno, alla Federico II parte il “progetto donna” della Breast Unit

D'Andrea: "Per la prima volta percorso completa dalla demolizione alla ricostruzione della mammella"
Leggi tutto

A Capri protesta in ‘piazzetta’: SoS dagli stagionali

"Entro due settimane l'isola di Capri sara' covid free con tutti i cittadini vaccinati cosi' da consentire la partenza della...
Leggi tutto

Mattarella: ‘Fare luce sul disastro della Moby Prince’

Il presidente della Repubblica chiede giustizia per le 140 vittime nel trentennale della tragedia nel porto di Livorno
Leggi tutto

Napoli, evade dai domiciliari e gira con droga in tasca: arrestato

In manette a Soccavo è finito il pregiudicato Vincenzo Del Gais
Leggi tutto

Quattro giorni di maltempo in Italia ma al Sud sarà scirocco

Piogge, temporali e anche neve su tutto il Nord Italia
Leggi tutto

Il 39% degli over 80 in Italia ha ricevuto la doppia dose di vaccino

Al 68% invece la prima dose. Mentre tra i 70 e i 79 anni e' stato vaccinato solo il 2,48%...
Leggi tutto

Rizzoli: ‘L’arbitro deve sempre andare al Var’

Il designatore di serie A e B torna sulle polemiche della gara Juventus-Napoli e sul comportamento di Mariani e dell'avar
Leggi tutto

Focolaio Covid nel carcere di Melfi: 52 detenuti col virus, 3 in ospedale

Spiega la Uilpa: "E' venuta a mancare la continuità assistenziale medica da parte dell'azienda sanitaria locale"
Leggi tutto

Napoli, controlli carabinieri: sequestrati 49 motocicli senza assicurazione in 5 giorni

Durante i controlli sono state ritirate anche 9 carte di circolazione
Leggi tutto

Clochard sfigurato da teppisti: curato grazie ‘Agli amici della strada’

Grazie alle cure e le medicazioni costanti, Antonio si sta riprendendo
Leggi tutto


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..