Mille dializzati vaccinati in un giorno grazie ai Nefrocenter

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Dial vaccine Day”, in un solo giorno vaccinati tutti i dializzati del Nolano e di Castellammare di Stabia

Circa cento anziani dializzati vaccinati con Moderna nella struttura Nefrocenter di Camposano. Per questi ‘fragili’ prendere il covid sarebbe un rischio molto alto in quanto, proprio per il trattamento a cui si sottopongono, avrebbero come unica opportunità il ricovero in ospedale perché sarebbe complicatissimo trasportarli, da positivi, nei centri di dialisi.

Per questa ragione l’Asl Napoli 3 Sud insieme alla Regione Campania hanno  lanciato il “Dial vaccine Day”: in un solo giorno sono stati vaccinati tutti i dializzati del territorio di competenza della azienda sanitaria, dal Nolano a Castellammare di Stabia.

La partnership tra pubblico e privato ha consentito uno sforzo organizzativo al termine del quale tutti i dializzati sono stati vaccinati. Poche le defezioni: in quel caso i medici hanno attinto da una lista di riserva di pazienti ricoverati negli ospedali di Nola e Castellammare di Stabia, anche loro con problemi ai reni.
Si è tenuto il Dial Vaccine Day in due hub vaccinali del gruppo al punto Cepidial di Camposano con ospiti il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto.
Dial Vaccine Day anche per i pazienti Dial Cast a Santa Maria La Carità.
“La macchina organizzativa messa in piedi da Nefrocenter ha consentito la somministrazione della prima dose del #vaccino anti Covid ai nostri pazienti.
Fondamentale la collaborazione con la Regione Campania, le Asl del territorio e gli ospedali pubblici. Le strutture e il personale altamente qualificato hanno consentito a Nefrocenter di essere già in prima linea nel primo Dial Vaccine day della Campania”.



    Le vaccinazioni sono state effettuate in dieci centri diversi, non solo nel Nolano e nel Vesuviano ma anche a Castellammare di Stabia, a Torre Annunziata e a Torre del Greco, Santa Maria la carità.

    Ognuna di queste strutture ha gestito circa 100 vaccini in un giorno impiegando circa 15 professionisti tra dipendenti e medici, infermieri e amministrativi della sanità pubblica.

    “In tutta l’Asl abbiamo vaccinato circa centomila persone con almeno una dose, i due terzi degli over 80 e la quasi totalità del personale della scuola. Dobbiamo proseguire su questa strada”, ha commentato il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto.

    Leggi anche qui


    Torna alla Home


    Afragola: bambino autistico presente a scuola e centro riabilitativo contemporaneamente, la madre denuncia

    Un bambino autistico di Afragola risultava presente a scuola e al centro di riabilitazione contemporaneamente, durante le ore delle sue terapie. A denunciare la vicenda è la madre del piccolo Andrea, già vittima di discriminazione in una scuola paritaria del comune qualche anno fa. Doppie presenze e attività fantasma: "Mio figlio...

    Truffa un 91enne a Biella e scappa in treno: fermato napoletano

    Un uomo proveniente da Napoli viaggia fino a Biella con l'intento di ingannare un anziano attraverso la simulazione di un incidente fittizio. Approfittando della buona fede della vittima, il truffatore riesce a convincerlo a consegnargli una somma di denaro sotto falso pretesto. Tuttavia, grazie alla rapida indagine condotta dai carabinieri...

     Aversa, aveva il foglio di via: sorpreso di nuovo a spacciare. Arrestato

    I Carabinieri della Stazione di Aversa, nell'ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un 35enne di Sant'Arpino per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e con precedenti per spaccio, era da tempo sotto osservazione da parte dei Carabinieri...

    Caserta, inaugurata nuova pista ciclabile

    A Caserta è stata inaugurata una nuova pista ciclabile che va dal Corso Giannone alla Biblioteca Comunale, passando per diverse zone centrali della città. Questo progetto si inserisce nel quadro delle iniziative per potenziare la mobilità alternativa nel territorio, sia pedonale che ciclabile. La creazione di questa infrastruttura verde è...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE