Foto dal web


Nella Terra dei Fuochi si muore di più, da Aversa parte una nuova istituzione tra comuni per “difendere la salute”. L’iniziativa del presidente del Consiglio Palmiero. Prima riunione martedì 9 marzo

“Una nuova unione istituzionale dei comuni dell’Agro aversano e di Napoli Nord che vada oltre gli schieramenti politici e di bandiera per tutelare il diritto alla salute dei nostri concittadini”.

E’ l’idea lanciata dal presidente del Consiglio comunale di Aversa Carmine Palmiero, accolta con entusiasmo dai presidenti dei comuni di Villa di Briano, Trentola Ducenta, Lusciano, Parete, Carinaro, Gricignano di Aversa, Teverola, Casal di Principe, Villa Literno, Cesa, San Marcellino e San Cipriano.

LEGGI ANCHE  Si finge impiegato banca e si fa inviare bonifico, denunciato 48enne napoletano

A seguito della diffusione dello studio condotto dall’Istituto Superiore di Sanità su mandato della Procura della Repubblica di Napoli Nord, che sancisce anche ufficialmente la correlazione tra patologie oncologiche, malformazioni e smaltimento incontrollato di rifiuti e roghi tossici, “si è resa necessaria una collaborazione tra tutti i comuni interessati dallo studio, al fine di intraprendere una fattiva interlocuzione con il Ministero dell’Interno e la Regione Campania per comprendere quali iniziative intraprendere nell’immediato e quali iniziative rendere strutturali per combattere una problematica divenuta ormai una piaga sociale per i nostri territori” si legge in una nota. “Nonostante il legislatore abbia dato un impulso importante al contrasto dei cosiddetti ecoreati negli ultimi anni, c’è bisogno di dare nuova linfa a questa battaglia partendo dai territori vittime di questo scempio”.

LEGGI ANCHE  Il futuro dello smartworking è green: come lavorare da casa aiuta l’ambiente

La prima conferenza dei Presidenti dei Consigli comunali dell’Agro aversano ci sarà martedì 9 Marzo 2021 presso l’Aula consiliare del Comune di Aversa.



Napoli, col reddito di cittadinanza in giro di notte a rubare: arrestato

Sorvegliato speciale con il reddito di cittadinanza andava di notte in giro con un complice a rubare motorini: arrestato.

E infatti stamane grazie alle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli,
carabinieri della compagnia di Napoli Vomero hanno dato esecuzione ad un'ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, applicativa della custodia cautelare nei confronti di 2 soggetti, gravemente indiziati del furto aggravato di uno scooter, avvenuto il 29 set 2020 sulla pubblica via nel quartiere Vomero, mediante l'effrazione del bloccasterzo. TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Pantera nera a spasso nel Salento, si cerca il felino nelle campagne

E' stata avvistata da alcuni automobilisti nelle campagne di Lequile, in provincia di Lezze
Leggi tutto

Edurne Portela, scrittrice e giornalista, ospite dell’Instituto Cervantes

Mercoledì 14 aprile, dialogo con Paola Gorla in diretta streaming
Leggi tutto

Vaccini, in Campania oggi convocazioni regolari

E De Luca continua a chiedere che l'accumulo delle dosi Astrazeneca vada alle categorie economiche
Leggi tutto

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

le previsioni dello Zodiaco per oggi 13 aprile
Leggi tutto

Riportate a Napoli le due lesene rubate dalla Chiesa di Caponapoli

Erano state trafugate nel 1991. Erano finite in una casa d'aste di Genova
Leggi tutto

A scuola in attesa di tampone poi positivo. Classe in isolamento a Castellammare

Il caso alla scuola elementare Basilio Cecchi
Leggi tutto

I Casalesi e le mani sugli idrocarburi: oltre 100 gli indagati

Anche un carabiniere infedele tra gli arrestati. Le penetrazione della cosca nel territorio 'pulito del Vallo di Diano in provincia...
Leggi tutto

Bufera social su Ibrahimovic a pranzo a Milano in zona rossa

Il Milan lo difende: 'Era un incontro di lavoro'. Ma il suo avvocato prende le distanze: 'Non doveva farlo'
Leggi tutto

Napoli, 11 punti in più rispetto alla scorsa stagione

La squadra allenata da Gattuso, con 8 giornate al termine, ha conquistato 59 punti, ben 11 in più rispetto alla...
Leggi tutto

Strage dei Georgofili, caccia ai mandanti occulti: perquisito un sindaco

I magistrati toscani dispongono nuovi accertamenti in Piemonte: ascoltato Giuseppe Graviano nel carcere di Terni e tappa a Palermo per...
Leggi tutto

Covid: 3 classi in isolamento a Torre del Greco dopo due casi

Tre classi in isolamento fiduciario a Torre del Greco dopo i primi due casi di positivita' al Covid registrati nelle...
Leggi tutto

Napoli, deposito di sigarette di contrabbando in appartamento confiscato al clan Contini

Un appartamento confiscato alla criminalita' organizzata era diventato il deposito per mezza tonnellata di sigarette di contrabbando.
Leggi tutto

Vaccinazione a Napoli: ‘recuperate’ 4800 dosi per domani

L'Asl Napoli 1 e' riuscita a recuperare alcune piastre di vaccini mettendo insieme le dosi che erano riservate agli assenti...
Leggi tutto

Pianura, l‘emblema del degrado, dell’inciviltà e dell’abbandono delle istituzioni

Via Padula, una strada alberata, usata come discarica
Leggi tutto

Gianni Fiorellino: ‘C’era un volta Peter Pan’ il nuovo album

Questa sera alle ore 22 in diretta streaming sulla pagina Facebook
Leggi tutto

Giornata nazionale della Salute della Donna, Cardarelli in prima linea per prevenzione al femminile

L’impegno in favore delle donne dell’Azienda Ospedaliera Antonio Cardarelli di Napoli è stato premiato con due Bollini Rosa
Leggi tutto

Nola: in giro con la patente revocata, fugge. Arrestato

I poliziotti hanno accertato che il conducente, alla guida di un’auto sottoposta a sequestro amministrativo, era privo della patente di...
Leggi tutto

Ercolano: i locali del centro vaccinale in adiacenza della scuola materna

Cgil, Cisl, Uil Fp Napoli chiedono maggiore sicurezza.
Leggi tutto

Pressing di Fipe Confcommercio sul Governo: ‘Subito la riapertura di tutti i pubblici esercizi’

Russo: ‘Vogliamo una data certa e un piano di rilancio economico per le attività’
Leggi tutto

Storie di Napoli lancia la prima raccolta fondi per realizzare 50 targhe storiche al Vomero

A partire da lunedì 12 aprile 2021 comincerà la raccolta dei fondi necessari per stampare e installare le targhe lungo...
Leggi tutto


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..