Afragola, bidello morto dopo il vaccino: oggi autopsia e funerali privati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si attende l’esito dell’autopsia per far luce sulle cause della morte di Vincenzo Russo,  58enne di Afragola e operatore scolastico di una scuola di Casalnuovo.

L’uomo è deceduto il 10 marzo nella clinica Villa dei Fiori di Acerra, tre giorni dopo essersi sottoposto alla vaccinazione anti Covid-19 all’ospedale di Giugliano. La relazione tra vaccinazione e decesso dell’uomo al momento non è dimostrata. I familiari, difesi dall’avvocato Raffaella Iodice, hanno presentato una denuncia alla Polizia di Stato di Acerra e sulla vicenda la Procura di Nola ha aperto un fascicolo, disponendo l’esame autoptico sulla salma. Russo aveva ricevuto una dose di vaccino Astrazeneca, non del lotto bloccato ieri dall’Aifa.

LA DENUNCIA DELLA MOGLIE

Nella denuncia, la moglie ha riferito che l’uomo lamentava forti dolori allo stomaco ed è stato portato dal 118 alla clinica acerrana, dove, nella notte tra martedì e mercoledì, le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso. Si tratta della seconda denuncia presentata in Campania da familiari che temono che la morte di un proprio congiunto possa essere legata alla somministrazione di un vaccino anti Covid.

 OGGI I FUNERALI IN FORMA PRIVATA

L’intera cittadinanza di Afragola intanto si stringe al dolore dei familiari, cosi’ come il personale docente dell’istituto comprensivo ‘Viviani’ di Casalnuovo, dove Vincenzo prestava servizio come operatore scolastico, e dove era benvoluto da tutti. Gia’ oggi la salma dovrebbe essere restituita ai familiari, ed i funerali si svolgeranno in forma privata nella chiesa Evangelica frequentata dalla famiglia Russo.



    Ti POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Acerra, morto dopo il vaccino Astrazeneca: ma non del lotto sequestrato


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home


    Santa Maria a Vico, scoperta casa a luci rosse

    A Santa Maria a Vico, nel casertano, un'attività illecita è stata scoperta in un appartamento affittato da una donna che favoriva la prostituzione. La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione dopo che i carabinieri hanno identificato un cittadino colombiano agitato in un bar locale. Durante la perquisizione nell'appartamento della...

    Di Lorenzo ammette: “Si è rotto il puzzle”

    "Quando affronti una stagione così difficile diventa complicato aggiustare un puzzle che si è rotto". Queste le parole di Giovanni Di Lorenzo, difensore e capitano del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "L'impegno della squadra c'è stato, questa vittoria sarebbe stata...

    Calzona: “Ci manca la cattiveria”

    "Una squadra con la nostra qualità non può subire così tanti gol, ci è mancata cattiveria in fase di non possesso". Queste le parole di Francesco Calzona, allenatore del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport in seguito al pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "Abbiamo gestito male la partita,...

    Il Napoli si ferma ancora: pari con il Frosinone al Maradona

    Pareggio amaro per il Napoli, che non va oltre il 2-2 contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco, perdendo ancora terreno per un piazzamento in Champions League. Alle reti di Politano e Osimhen ha risposto la doppietta di Cheddira, quasi un ex della gara considerando che il suo cartellino...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE