Procuratore di Salerno: ‘Comincia la stagione delle demolizioni’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Comincerà sicuramente una stagione di demolizioni delle costruzioni abusive sulla Costiera Amalfitana”, ha annunciato il procuratore di Salerno Giuseppe Borrelli, intervenuto a “Storiacce” su Radio 24.

La dichiarazione del Procuratore è a commento della frana che si è verificata ad Amalfi due giorni fa. Borrelli ha spiegato che “ci sarà la realizzazione di un elenco di edifici riconosciuti come abusivi con sentenza: tra i criteri di priorità stabiliti per le demolizioni, l’esistenza di vincoli sull’area”.

In una lunga intervista di Raffaella Calandra, in onda integrale domenica 7 febbraio alle 21 su Radio 24, Borrelli ha accennato all’inchiesta per disastro colposo, aperta dopo l’ultima frana: “La consulenza tecnica disposta subito, per cercare di non prolungare il sequestro dell’unica strada, ci darà risposte su quale delle 3-4 ipotesi valutate possa essere stata la reale causa, compresa in astratto quella di lavori fatti male. Questo – ha proseguito Borrelli – è un territorio ferito da una serie di interventi dell’uomo, avvenuti spesso senza autorizzazione e programmazione, che hanno portato ad un indebolimento”.

Borrelli ha annunciato l’impegno del suo ufficio a diffondere “il convincimento che costruire abusivamente è inutile: con una definizione rapida dei procedimento per questo tipo di reati, nessuno avrebbe interesse a costruire sapendo che nel giro di poco l’opera abusiva verrebbe demolita”.






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE