giornalismo, Giornalismo, Giulietti (Fnsi): “Serve una buona legge per evitare precariato e chiusura dei giornali”


Un appello al mondo politico per salvare e democrazia è stato lanciato oggi dal presidente della Federazione Nazionale della stampa Italiana, , nell’ambito di un incontro promosso da Articolo 21.

“Il mondo politico puo’ influire sul , ad esempio non portando a termine una buona sull’editoria, permettendo che tanti siano sottopagati e che si chiudano tanti giornali. Quando la politica permette tutto questo, lasciando senza contratto e senza un lavoro chi fa le inchieste sul territorio, mette a rischio la democrazia”. E’ il monito lanciato da Giulietti nel corso dell’incontro “Articolo 21 – Costituzione, informazione e democrazia: tra fake news, nuove forme di solidarieta’ e rivoluzione tecnologica”, organizzato dal Centro studi Pio La Torre nell’ambito del progetto educativo antimafia e antiviolenza. A partecipare, oltre Giulietti, sono stati il presidente del centro, Vito Lo Monaco, insieme ai Paolo Borrometi, presidente dell’associazione ‘Art. 21’, Rino Cascio, caporedattore Rai Sicilia, e Marina Turco, caporedattrice Tgs. Dal controllo sociale ed economico delle mafie alle fake news, dal ‘clickbait’ all’impatto della pandemia sull’informazione, fino alla richiesta, da parte degli detenuti che hanno seguito l’incontro in collegamento, di dare maggiore copertura sulla condizione creata dal Covid all’interno delle carceri. Sono solo alcuni dei punti affrontati dai relatori, rispondendo alle tante domande degli : oltre 330 le scuole in videoconferenza alle quali si aggiungono le centinaia da Nord a Sud Italia che hanno seguito in streaming. “Le notizie false tendono a colpire il principio di autorevolezza, portando all’idea dell’uomo solo al comando – ha aggiunto Giulietti – che non vuole cittadini critici in grado di fare domande, ma che battono le mani al capo di turno”. Borrometi ha affrontato con gli il problema degli ‘odiatori da tastiera’ che sui social aggrediscono, ad esempio, la senatrice Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti. E tra i “cercatori di verità” un ricordo e’ andato al giornalista suo conterraneo, Giovanni Spampinato, ucciso dalla mafia. Rino Cascio ha sottolineato come l’estrema facilita’ di accesso alle informazioni, rese disponibili dai social non ne faccia il “demone assoluto ma, anzi, i social sono uno stimolo per il mondo dell’informazione, incoraggiando il dialogo diretto con i lettori. Occorre un libero, chiaro e indipendente, che dia spazio alle fonti piu’ autorevoli, soprattutto in tempo di pandemia”.




Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli-Bologna le formazioni ufficiali: panchina per Osimhen, torna Ospina

Gennaro Gattuso per la sfida contro il Bologna si affida nuovamente a Mertens prima punta.
Leggi tutto

Napoli, equipaggio del 118 aggredito al Vomero

L'aggressione in via Petrarca. Contro i componenti dell'ambulanza hanno inveito circa 50 persone.
Leggi tutto

Sarno, incidente sul lavoro: morto operaio, donati gli organi

Il fegato donato a un paziente a Napoli. i reni sono stati destinati a un ospedale di Genova, mentre le...
Leggi tutto

Napoli, pusher in azione nonostante il coprifuoco: arrestato

In manette è finito il 23enne Maurizio Di Lorenzo, denunciato anche per violazione delle norme anti covid
Leggi tutto

Covid, positivi in aumento in Italia: oggi al 7,6%

Con i 20.706 positivi si è superata la soglia dei 3 milioni di casi dall'inizio della Pandemia
Leggi tutto

L’università di Benevento piange la giovane studentessa Laura Leone

La giovane studentessa di Ingegneria civile è morta ieri in un incidente stradale. Gravi due amici
Leggi tutto

Napoli, bloccato con un carico di sigarette: denunciato

Operazione della polizia nella zona del Buvero. Due complici sono riusciti a scappare
Leggi tutto

Frattamaggiore, assembramenti oltre le 22: arriva la Polizia e scappano

A Napoli segnalazioni anche da piazzetta Orientale, Quartieri spagnoli e piazza del Gesù
Leggi tutto

La Juve Stabia asfalta il Palermo e si rilancia

La Juve Stabia vince 4-2 a Palermo e si rilancia nuovamente in classifica
Leggi tutto

Covid, ancora altri 2560 nuovi casi e 13 morti in Campania

La percentuali dei positivi è pari al 10,49 %. Stabili ricoveri nelle terapie intensive
Leggi tutto

Napoli, l’arcivescovo ricorda Fortuna Bellisario

Don Mimmo Battaglia ha anche incontrato le donne dell'associazione 'Forti Guerriere' al rione Sanità
Leggi tutto

Scafati, troppe ambulanze in fila: arrivano i carabinieri

Il controllo dei militari per verificare l'assegnazione dei posti e se tutto funziona secondo i protocolli
Leggi tutto

Battipaglia, 22 persone a bere in un pub dopo le 18: tutte sanzionate

Operazione di controllo interforze su tutta la provincia di Salerno: oltre 8mila persone identificate e 247 sanzionate
Leggi tutto

Speranza: ‘Da domani ok a vaccino AstraZeneca anche a over 65’

Il ministro della salute in tv ha parlato anche della possibilità di un prossimo utilizzo del vaccino russo # Sputnik
Leggi tutto

Napoli, il giallo del candelabro sparito da Palazzo Reale

Il prezioso oggetto è sparito da giorni. Il consigliere Borrelli chiede l'intervento di Franceschini
Leggi tutto

Napoli, ancora controlli a Chiaia: 2 parcheggiatori denunciati

Polizia in azione nella zona dei Baretti: identificate oltre 200 persone
Leggi tutto

Napoli, paga gli stipendi anche con il ristorante chiuso: premiata

Assunta Pacifico, titolare del ristorante 'A figlia d''o marenaro, è stata premiata da Coldiretti in vista della festa dell'8 marzo
Leggi tutto

Napoli, Gattuso recupera anche Bakayoko

La lista dei convocati per stasera e la probabile formazione
Leggi tutto

Controlli anti assembramenti nel Vesuviano: 28 sanzionati

Operazione dei carabinieri a San Giuseppe Vesuviano e nei comuni limitrofi
Leggi tutto

Sovrintendenza di Pompei, le prime spine per Zurchtriegel

Sospeso il Servizio di Vigilanza Esterna Notturna degli Scavi di Boscoreale
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..