google news

Covid: nel Casertano due morti nelle ultime 24 ore

Sono due i morti da Covid nelle ultime 24 ore nel Casertano: non accadeva da mesi che il conto delle vittime giornaliero si allontanasse cosi’ tanto dalla doppia cifra. Un dato incoraggiante certificato dall’Asl di CASERTA nel consueto report quotidiano sull’andamento della curva del contagio. In totale da inizio pandemia sono 692 le persone decedute […]

    Sono due i morti da Covid nelle ultime 24 ore nel Casertano: non accadeva da mesi che il conto delle vittime giornaliero si allontanasse cosi’ tanto dalla doppia cifra.

    Un dato incoraggiante certificato dall’Asl di CASERTA nel consueto report quotidiano sull’andamento della curva del contagio. In totale da inizio pandemia sono 692 le persone decedute causa Coronavirus nel Casertano, 258 delle quali nel solo mese di gennaio, in cui la media giornaliera e’ stata di otto vittime. Nelle ultime 24 ore sono calati anche i nuovi contagi: sono 67 su 747 tamponi praticati e un indice di positivita’ dell’8,9%, in diminuzione rispetto a 48 ore fa, quando si erano registrati 199 nuovi positivi su 1901 tamponi effettuati, e un indice del 10,5%. Le persone attualmente positive, grazie anche agli 80 guariti giornalieri, scendono di 15 unita’ rispetto a ieri, attestandosi a 2807.

    Nei singoli comuni la situazione continua a migliorare, con alcune eccezioni, come Maddaloni, dove si registrano piu’ contagi che in tutta la provincia: sono 259, tanto che il sindaco Andrea De Filippo ha scritto al prefetto di CASERTA Raffaele Ruberto chiedendo di “intensificare le attivita’ di controllo e di verifica del rispetto delle norme di distanziamento sociale sul territorio cittadino”, specie dopo “la ripresa delle attivita’ didattiche in presenza in tutti gli istituti scolastici, che unita ad un generala rilassamento delle condizioni di attenzione e di rispetto delle norme di distanziamento sociale puo’ ulteriormente aggravare la situazione di fatto”.

    Numeri ancora alti anche a Marcianise (161 positivi attuali), a San Felice a Cancello (163), a Teano (123), dove le scuole resteranno chiuse fino al 7 febbraio, nel piccolo centro dell’Alto-Casertano di Rocca D’Evandro, ancora alle prese, da inizio gennaio, con i due focolai non ancora spentisi; qui sono 59 i positivi, ed e’ avvenuto anche uno dei due decessi registrati nelle ultime 24 ore. L’altra vittima era di Sessa Aurunca, dove si contano 109 persone attualmente contagiate.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV