Napoli suicida il fotografo Umberto Sbrescia


, in crisi economica causa : suicida il .

Non ha piu’ retto alla crisi innescata dal lockdown con il blocco del redditizio settore del e dei set. Cosi’ ieri si e’ chiuso nel suo laboratorio di fotografia e si e’ tolto la vita. E’ accaduto a , in via Silvio Spaventa, nei pressi di piazza Garibaldi. , 66 anni, storico partenopeo si e’ suicidato. Allertati dalla famiglia, che non lo aveva visto rientrare per pranzo ne’ lo aveva sentito rispondere al telefono, i poliziotti hanno scoperto il corpo con accanto un biglietto che spiegava i motivi del gesto. I piu’ consistenti con il fisco, stando a quanto emerso. L’azienda di attrezzature cine-fotografiche, Sbrescia, era nata nel 1958. Nell’ultimo anno, gli incassi erano stati minimi. Ieri mattina, Umberto era andato al lavoro, come faceva tutti i giorni ma non era rientrato a casa come di consueto.

La notizia della sua morte si è diffusa velocemente nei gruppi social legati al territorio, tanti i messaggi di cordoglio da parte di chi ricorda la sua professionalità e il suo carisma. “Immagina un Uomo, tuo fornitore di attrezzature e pellicole che per un ventennio ti segue, ti consiglia, ti guida negli acquisti. Un Uomo sempre sorridente, baffuto, sornione, che con la sua famiglia crea più che un negozio, un luogo dove ci incontravamo tanti colleghi per scambiare idee e progetti.
Sbrescia Umberto non ti dimenticherò mai. La tua umiltà ti portò ad attraversare la città in vespa per portarmi un semplice rotolo di carta, soltanto un Uomo coi cogl. poteva fare un simile gesto. Se la crisi ha portato Te a questo, allora bisogna aver paura.  Ed ora vola Umberto… vola!”, ha postato un amico sulla pagina facebook di .

E ancora: “Un vero lutto per la categoria dei fotografi napoletani, Umberto Sbrescia, punto di riferimento per amatori e professionisti da sempre. Ho accolto con sgomento la notizia della perdita innanzitutto di un caro amico e poi del fornitore di articoli fotografici che da sempre con enorme professionalità e serietà ha fatto della azienda di famiglia un brand italiano. Lo Ricorderò sempre come una persona gentile e disponibile, instancabilmente cortese, mai infastidito dalle mille domande e consigli che elargiva, già dai miei primi passi…. e con il suo sorriso sornione sotto il voluminoso baffo mi salutava sempre con affetto. Ora sono costretto a salutare io te. Ciao Umberto. Stringo un abbraccio di personale cordoglio alla famiglia Sbrescia“.


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Scuola a rischio chiusura, ventiquattro province superano la soglia ‘rossa’ dei contagi

In Campania, secondo i dati della Protezione civile, dovrebbero essere chiuse tutte le scuole in provincia di Salerno, Caserta e...
Leggi tutto

CAMORRA Terza faida di Scampia: ergastolo confermato per Montanera

Rimodulate le pene per altri tre affiliati della #VanellaGrassi, condannati per l'omicidio di uno di loro, #GennaroSpina, avvenuto il il...
Leggi tutto

Ecco il primo Dpcm di Draghi. TUTTE LE MISURE FINO A PASQUETTA

Scuole chiuse in zona rossa e Dad per gli studenti di quelle gialle e arancioni che hanno oltre 250 casi...
Leggi tutto

FORTUNA Superenalotto, nessun 6 ne 5+. Realizzati tre 5 da 67mila euro

Le quote. Il #jackpot stimato per il prossimo concorso del 6 è di 116.300.000 euro
Leggi tutto

Inseguimento da Torre Annunziata a Castellammare: fermati due giovani

Momenti di tensione in serata alla periferia delle due città. Uno dei #banditi è rimasto ferito
Leggi tutto

Prof guarda un porno in Dad e … ‘condivide’ con gli studenti: la denuncia

La denuncia di un alunno sul portale Skuola.net
Leggi tutto

Decibel Bellini ricorda Coccoluto: ‘Era un maestro assoluto’

Il ricordo dello speaker del Napoli del dj scomparso oggi
Leggi tutto

Il parroco di Ercolano: ‘No ai rami di ulivo in buste di plastica a Pasqua’

L'iniziativa per salvaguardare la madre terra si inserisce nel rispetto delle disposizioni dei vescovi italiani
Leggi tutto

Napoli, in carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: ‘Punito uomo onesto’

In carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: 'Punito uomo onesto'
Leggi tutto

Napoli, tra i convocati ritorna Manolas

Gennaro Gattuso ritrova il centrale greco, difficile vederlo in campo dal primo minuto.
Leggi tutto

FORTUNA Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti di oggi 2 marzo
Leggi tutto

In Campania vaccinate finora oltre 413 mila persone

La Campania ha vaccinato finora 413.037 persone su un totale di dosi ricevute di 534.115.
Leggi tutto

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo
Leggi tutto

Opera edile abusiva nel Casertano: Procura ordina abbattimento

L’ordine di demolizione, disposto dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, prevede l’abbattimento del manufatto
Leggi tutto

Covid, nel Casertano 223 nuovi casi e 5 morti

Su 2053 tamponi processati sono 223 i nuovi positivi al coronavirus in provincia di Caserta.
Leggi tutto

Camorra: pistola illegale a casa, condannato il figlio del boss di Avellino 

Il 36enne figlio di Amedeo Genovese ha sempre sostenuto di avere con se' quell'arma per difendersi.
Leggi tutto

Il Prefetto visita l’Associazione “L’Altra Napoli” nel quartiere di Forcella

Nel pomeriggi il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, si è recato presso la sede dell’Associazione “L’Altra Napoli”
Leggi tutto

Napoli, monopattini elettrici abbandonati in fondo a mare

Europa Verde: “Assenza totale di senso civico. Occorre una campagna di rieducazione e punizioni esemplari per gli incivili.”
Leggi tutto

Napoli, parte al Pascale l’ambulatorio virtuale

I pazienti #oncologici possono restare a casa e farsi visitare grazie alla televisita
Leggi tutto

EMERGENZA Risalgono i nuovi positivi e i morti per covid in Italia: oggi 17.083 e 343

Il tasso di positività è pari al 5,08% in diminuzione rispetto a ieri
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..