La ministra Azzolina: ‘Tornate in classe, decideremo anche sugli Esami di Stato’

SULLO STESSO ARGOMENTO

La ministra Lucia Azzolina afferma che ci sono le condizioni perché gli studenti ritornino a scuola in presenza.

“Oggi ci sono le condizioni per tornare in classe, invito gli studenti a tornare in aula”, ha detto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ad Agorà su Rai Tre.

PUBBLICITA

“Io ho lavorato molto insieme al ministro della Salute e ho chiesto che il personale scolastico fosse messo tra le priorità delle persone da vaccinare. Quindi dopo i nostri sanitari e i nostri anziani bisogna vaccinare tutto il personale scolastico. Nelle prossime ore decideremo sugli esami di Stato. Una decisione che non sarà presa in solitudine, perché stiamo ascoltando tutti: famiglie, sindacati, docenti e studenti. Rispetto a quello che ci è stato detto, l’indirizzo è quello di un esame serio che sia simile, se non uguale a quello fatto l’anno scorso. Daremo una risposta ai nostri studenti, che hanno bisogno di certezze anche sugli esami di Stato”, ha aggiunto la ministra.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2021/01/napoli-assembramenti-a-largo-san-giovanni-maggiore-14-denunciati

“I recuperi o meglio i potenziamenti dell’apprendimento si stanno già facendo e se ne faranno ancora di più perché non possiamo aspettare giugno e pensare solo di allungare l’anno scolastico. Adesso bisogna recuperare le situazioni che oggi sono ancora recuperabili e che non è detto che a giugno possano esserlo. Ho chiesto altri soldi per i ristori formativi per potenziare i corsi di recupero e per dare ulteriore sostengo psicologico agli studenti, alle famiglie e anche al personale scolastico” – ha spiegato ancora la Azzolina -.

“Sul calendario – ha precisato – la competenza è delle Regioni e si è aperta una riflessione su questo, soprattutto per quelle Regioni che hanno mancato di più rispetto alla presenza in classe degli studenti”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO


Torna alla Home
googlenews
facebook


DALLA HOME


CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE