Ex dirigente della Lega ucciso a Bergamo: arrestato il figlio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ex dirigente della Lega ucciso a Bergamo: arrestato il figlio.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo hanno arrestato questa mattina Francesco Colleoni, 34enne di Dalmine, per l’omicidio del padre Franco, 68enne, ristoratore di Dalmine. L’attività di polizia giudiziaria svolta ininterrottamente dal momento dell’omicidio dai Carabinieri ha permesso di accertare che nella mattinata di ieri dopo l’ennesimo diverbio per la riapertura del loro ristorante, padre e figlio, cuoco del locale, hanno avuto una colluttazione nel corso della quale il figlio ha percosso violentemente il padre facendolo cadere a terra e facendogli sbattere più volte la testa su una pietra del cortile.

Il presunto movente è nei cattivi rapporti familiari e in quelli legati alla gestione del ristorante di famiglia. Nel corso della notte l’arrestato ha ammesso ai militari del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Treviglio la colluttazione con il padre ma di non ricordare nulla dell’evento, venendo dichiarato in arresto. Il Pm Fabrizio Gaverini ha successivamente interrogato l’arrestato assistito dal legale di fiducia. Francesco Colleoni. è stato rinchiusi presso il carcere di Bergamo a disposizione dell’autorità giudiziaria.






LEGGI ANCHE

Arrestato a Avellino un 30enne per possesso di materiale pedopornografico

Un uomo di 30 anni residente in provincia di Avellino è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano. L'uomo è stato condannato per...

Marigliano, picchia il dirigente Asl che rifiuta di cambiargli il medico di base

A Marigliano, un uomo di 67 anni è stato denunciato dai carabinieri per aver reagito in modo violento al rifiuto di cambio del medico...

‘L’Italia ha paura del mare’, presentazione del libro di Francesco Maselli a Scafati

Sabato 2 marzo, alle ore 18.00, presso la Casa del Popolo di Scafati (Piazza Vittorio Veneto), presentazione del libro di Francesco Maselli, corrispondente dall’Italia...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE