Politica

Scafati. Helios, Grimaldi: ‘Comune non si nasconda ma agisca per i cittadini’

“In via Galileo Ferraris n° 19 hanno sede legale – secondo le visure alla Camera di commercio – sia la Helios, che la Seneca Srl, che un’altra società scafatese: l’Ambiente ed Energia Srl.”



scafati. helios
foto comunicato stampa




L’autorizzazione regionale per il sito di stoccaggio Helios, scadrà il 31 agosto 2021 ma questo ramo aziendale è stato ceduto alla società Seneca Srl.

“Lunedì in Consiglio comunale è stata discussa la quarta interpellanza del gruppo Insieme Per Scafati sulla vicenda
Helios, perché dei problemi occorre occuparsene non solo durante le emergenze, o peggio ancora solo durante le campagne elettorali.”, spiega in una nota stampa il capogruppo dei Democrati e Progressisti, Michele Grimaldi.

michele grimaldi

Michele Grimaldi

“Spiace che il Sindaco si sia lamentato del fatto che ‘la puzza’ non si faccia trovare quando lui o la Polizia Municipale si recano nei pressi del sito di stoccaggio, ma la maleducazione degli odori non può costituire una scusante per non occuparsi di una ferita ambientale e civile nel cuore della città.

Così come riteniamo errato che ancora una volta il Primo Cittadino si nasconda dietro la carenza di personale per giustificare i ritardi del Comune sulle dovute azioni amministrative rispetto agli abusi urbanistici ed edilizi riscontrati nel sito, abusi raccontati nella risposta all’interpellanza dallo stesso Sindaco.

D’altronde è grave sia che la maggior parte degli atti e delle misure intraprese riguardino periodi antecedenti a questa Amministrazione, sia che il Sindaco per interessarsene ed occuparsene abbia atteso ben quattro interpellanze consiliari.

LEGGI ANCHE  Oggi la Giornata Nazionale del Personale Sanitario, in ricordo degli operatori scomparsi per Covid-19

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/scafati-russo-vigili-urbani/

Allo stesso modo, è grave che non sia stato immediatamente reso noto e pubblico alla cittadinanza l’esito del sopralluogo dell’ARPAC del 19 ottobre 2020: gli abitanti della frazione Cappelle e tutti gli scafatesi hanno il diritto di conoscere le numerose inadempienze e problematiche riscontrate.

In ogni caso nel Consiglio comunale di lunedì abbiamo anche appreso che l’autorizzazione regionale per quel sito di stoccaggio scadrà il 31 agosto 2021: ci auguriamo, e vigileremo in tal senso, affinché il Comune di Scafati in tutte le sedi esprimerà parere contrario al rinnovo.

Infine, apprendiamo sempre lunedì, alla quarta interpellanza, della cessione della gestione del ramo d’azienda alla società Seneca Srl.
Dunque al momento in via Galileo Ferraris n° 19 hanno sede legale – secondo le visure alla Camera di commercio – sia la Helios, che la Seneca Srl, che un’altra società scafatese: l’Ambiente ed Energia Srl.

Sarebbe opportuno, dunque, il Sindaco (che è anche Assessore all’ambiente e all’urbanistica) vigilasse anche su questo: per dirlo con una battuta, non per altro, in quel numero civico magari si rischiano pericolosi assembramenti.

Google News

Tamponi covid nelle farmacie di Napoli: migliaia di test ma niente code

Notizia precedente

Covid, 14.522 nuovi casi in Italia. Superati i 70mila morti

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..