Scafati. Helios, Grimaldi: ‘Comune non si nasconda ma agisca per i cittadini’

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’autorizzazione regionale per il sito di stoccaggio Helios, scadrà il 31 agosto 2021 ma questo ramo aziendale è stato ceduto alla società Seneca Srl.

“Lunedì in Consiglio comunale è stata discussa la quarta interpellanza del gruppo Insieme Per Scafati sulla vicenda
Helios, perché dei problemi occorre occuparsene non solo durante le emergenze, o peggio ancora solo durante le campagne elettorali.”, spiega in una nota stampa il capogruppo dei Democrati e Progressisti, Michele Grimaldi.

michele grimaldi
Michele Grimaldi

“Spiace che il Sindaco si sia lamentato del fatto che ‘la puzza’ non si faccia trovare quando lui o la Polizia Municipale si recano nei pressi del sito di stoccaggio, ma la maleducazione degli odori non può costituire una scusante per non occuparsi di una ferita ambientale e civile nel cuore della città.

Così come riteniamo errato che ancora una volta il Primo Cittadino si nasconda dietro la carenza di personale per giustificare i ritardi del Comune sulle dovute azioni amministrative rispetto agli abusi urbanistici ed edilizi riscontrati nel sito, abusi raccontati nella risposta all’interpellanza dallo stesso Sindaco.

    D’altronde è grave sia che la maggior parte degli atti e delle misure intraprese riguardino periodi antecedenti a questa Amministrazione, sia che il Sindaco per interessarsene ed occuparsene abbia atteso ben quattro interpellanze consiliari.

    Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/scafati-russo-vigili-urbani/

    Allo stesso modo, è grave che non sia stato immediatamente reso noto e pubblico alla cittadinanza l’esito del sopralluogo dell’ARPAC del 19 ottobre 2020: gli abitanti della frazione Cappelle e tutti gli scafatesi hanno il diritto di conoscere le numerose inadempienze e problematiche riscontrate.

    In ogni caso nel Consiglio comunale di lunedì abbiamo anche appreso che l’autorizzazione regionale per quel sito di stoccaggio scadrà il 31 agosto 2021: ci auguriamo, e vigileremo in tal senso, affinché il Comune di Scafati in tutte le sedi esprimerà parere contrario al rinnovo.

    Infine, apprendiamo sempre lunedì, alla quarta interpellanza, della cessione della gestione del ramo d’azienda alla società Seneca Srl.
    Dunque al momento in via Galileo Ferraris n° 19 hanno sede legale – secondo le visure alla Camera di commercio – sia la Helios, che la Seneca Srl, che un’altra società scafatese: l’Ambiente ed Energia Srl.

    Sarebbe opportuno, dunque, il Sindaco (che è anche Assessore all’ambiente e all’urbanistica) vigilasse anche su questo: per dirlo con una battuta, non per altro, in quel numero civico magari si rischiano pericolosi assembramenti.


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE