Napoli, l’Azienda dei Colli: ‘Il vaccino a De Luca un atto simbolico’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli, l’Azienda dei Colli: ‘Il vaccino a De Luca un atto simbolico’.

“Riguardo alla vaccinazione cui è stato sottoposto il presidente De Luca domenica 27 dicembre, si deve solo affermare che la stessa, rientrando nell’evento simbolico del V-day, lungi dall’essere stato un atto denigratorio di norme nazionali e regionali, ha inteso solo essere un atto simbolico anch’esso posto in essere dal massimo rappresentante della Regione Campania con l’evidente finalità di dare un esempio che potesse ulteriormente favorire e incentivare l’adesione alla campagna vaccinale anti-Covid”.

Lo scrivono il direttore sanitario Pasquale Di Girolamo Faraone, il direttore generale dell’azienda ospedaliera Maurizio di Mauro e il direttore amministrativo Giovanni De Masi, vertici dell’azienda ospedaliera specialistica dei Colli di Napoli (Monaldi, Cotugno e Cto). La nota di Di Mauro, Di Girolamo Faraone e De Masi arriva come replica a un’istanza di accesso civico generalizzato dell’avvocato Luigi Adinolfi con la quale il legale richiedeva di visionare il provvedimento, che “in deroga alle disposizioni vigenti – sostiene Adinolfi -, aveva permesso al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, la vaccinazione al posto di un primario, in prima linea”.

De Luca: ‘Mi sono vaccinato facciamolo tutti’



     

    “In pratica – spiega l’avvocato Adinolfi – hanno ammesso nella risposta che De Luca è stato vaccinato senza rispettare le ferree regole in tema di priorità nelle vaccinazioni, così violando sia il piano pandemico nazionale, sia il piano pandemico regionale, sia le linee guida del ministero della Salute in tema di piano strategico della vaccinazione. Si sono giustificati dicendo che è un atto simbolico. Un assurdo, in quanto con un atto simbolico si violano le regole e si vaccinano politici al posto dei medici”. 


    Torna alla Home


    Il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha annunciato un significativo pacchetto di finanziamenti destinato alla conservazione del patrimonio culturale italiano. Un totale di quasi 236 milioni di euro sarà distribuito nel triennio 2024-2026, con interventi previsti in tutti i settori culturali e in tutte le regioni. Questi fondi sosterranno una...
    Oroscopo di oggi 18 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potreste sentire un forte bisogno di esprimere le vostre emozioni e i vostri sentimenti. Prendete tempo per riflettere e cercate di trovare un equilibrio tra le vostre necessità e quelle degli altri. TORO: La vostra determinazione...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Un ritorno inaspettato e pieno di emozioni per Dries Mertens, l'ex attaccante del Napoli, che ha fatto visita alla città partenopea insieme alla sua famiglia durante una pausa dai suoi impegni con il Galatasaray. Mertens, che si è trasferito in Turchia nell'estate del 2022, ha colto l'occasione per fare...

    IN PRIMO PIANO