foto da regione campania


Covid, oggi il V-Day in Campania in 7 ospedali

Oggi il Vaccine Day, la campagna vaccinale contro il Covid-19 in Campania parte in sette ospedali, dove saranno somministrate le prime dosi del vaccino Pfizer BionTech. Sono state infatti attivate – spiega la Regione – sette postazioni in altrettanti ospedali della Campania: Cotugno, Cardarelli, Ospedale del Mare (Napoli); San Sebastiano (Caserta), Moscati (Avellino), San Pio (Benevento), Ruggi d’Aragona (Salerno). In ogni presidio saranno somministrate le 100 dosi di vaccino previste, a operatori sanitari e medici ancora oggi in prima linea nella lotta al Covid. Il via alle vaccinazioni è previsto in ogni struttura alle 10 circa. Saranno vaccinati, a partire dalle ore 13, anche 20 operatori di una Residenza per anziani dell’Asl Napoli 1.

Cardarelli, tutto pronto per dare avvio alla vaccinazione

NAPOLI
All’ospedale del Mare sono pronti 5 box dove dalle 9 del mattino si avvicenderanno 25 persone ogni ora per l’inoculazione. In totale, saranno cento sanitari dipendenti, oltre che dell’ospedale del Mare, anche degli ospedali Loreto mare, San Paolo, San Giovanni Bosco, Vecchio Pellegrini. Al Cardarelli, per la somministrazione del farmaco sono pronti cinque box più uno di emergenza.
Sei i box pronti al Cotugno, dove si avvicenderanno ogni ora gruppi di venti persone, di cui faranno parte anche dipendenti sanitari del Monaldi, del Cto e del Pascale.
SALERNO
Sarà il polo didattico dell’ospedale Ruggi di Salerno il luogo scelto per le vaccinazioni anti-Covid. Un dipendente per ognuno dei sei ambulatori saranno i primi ad entrare nei locali allestiti per la somministrazione. Cento in tutto le vaccinazioni previste nel primo giorno a Salerno. Sono tutti dipendenti sanitari del Ruggi-San Leonardo e dell’ospedale di Castiglione di Ravello.
CASERTA
Cento dosi previste anche per l’ospedale San Sebastiano di Caserta, individuato come centro di vaccinazione in città. Sarà un’infermiera del Pronto soccorso la prima ad essere vaccinata nel poliambulatorio del Centro unico prenotazioni della struttura ospedaliera. Sei i punti di vaccinazione.
AVELLINO
Saranno la dottoressa Mariangela Raimondo, dirigente medico dell’Unità operativa di Medicina interna assegnata al Covid hospital, e l’infermiere Modestino Matarazzo, in servizio all’Unità di Anestesia e Rianimazione e referente della terapia intensiva Covid, i primi ad essere vaccinati all’ospedale Moscati di Avellino.
BENEVENTO
Infine sarà Serena Balbi, operatrice socio-sanitaria, la prima vaccinata all’ospedale Rummo di Benevento. Anche nel capoluogo sannita sono cento le dosi di vaccino previste, che saranno somministrate nel polo didattico dell’ospedale. Le confezioni del vaccino saranno prese in consegna da una staffetta di polizia e carabinieri all’ospedale del Mare di Napoli.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..