Seguici sui Social

Castellammare di Stabia

Covid: infermiera di Castellammare la prima vaccinata dell’Asl Napoli 3 Sud

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Covid: infermiera di Castellammare la prima vaccinata dell’Asl Napoli 3 Sud

Si chiama Rosa Lebano ed e’ infermiera al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (Napoli). Sara’ lei la prima operatrice sanitaria dell’Asl Napoli 3 Sud ad essere sottoposta a vaccino anticovid tra quelli in forza all’azienda sanitaria. A comunicarlo e’ l’ufficio stampa dell’Asl, che fa sapere come l’infermiera sara’ vaccinata proprio alle 9.30 in uno dei due hub allestiti propeio6a Castellammare e a Nola.

LEGGI ANCHE  Variante inglese del Covid, caso sospetto a Bari per una 25enne rientrata da Londra

Continua a leggere
Pubblicità

Castellammare di Stabia

Castellammare, festa dei lavoratori Meridbulloni: il gruppo Vescovini rileva la fabbrica

Il gruppo si è impegnato ad assumere tutti i lavoratori entro il 1 febbraio

Pubblicato

il

Hanno festeggiato  con cori e slogan gli operai Meridbulloni, in presidio fuori al sito di Castellammare di Stabia. 

C’è stato infatti l’annuncio dell’interesse, da parte del gruppo imprenditoriale Vescovini, di rilevare la fabbrica e assumere tutti i lavoratori entro il 1 febbraio. L’azienda aveva imposto il trasferimento a Buttiglieria Alta, in provincia di Torino, a 81 dipendenti per evitare il licenziamento. Il nuovo gruppo, invece, che avrebbe detto di voler rilevare la fabbrica, permetterebbe la permanenza sul territorio dell’azienda e, quindi, dei lavoratori e delle loro famiglie. “E’ tornato il sorriso, è tornato il sereneo, e’ la vittoria nostra e di tutta la comunita’ di Castellammare – dicono i lavoratori -, i tanti messaggi di solidarieta’ ci hanno consentito di andare avanti nel nostro presidio. La politica tutta ci e’ stata vicina.Grazie Castellammare e tutti quelli che ci sono stati vicini. La forza che abbiamo avuto ci è stata trasmesso dalla solidarietà delle tante persone”.

LEGGI ANCHE  Ciarambino:“Bando lampo all’Asl Napoli 3 Sud, troppe anomalie. Regione lo revochi”

 Per guardare il video clicca qui

Il gruppo dà lavoro ad oltre 700 dipendenti tra diretti e indiretti e serve più di 2500 clienti sul mercato globale tra cui tutti i principali OEM del settore automobilistico, delle macchine movimento terra, dell’heavy duty e delle macchine industriali. Ha diversi stabilimenti nel nord Italia ed una sede anche negli Stati Uniti d’America

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette