Russo (Asl Caserta): ‘Si liberano posti nei Covid hospital’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Da qualche giorno c’e’ un segnale positivo con l’aumento dei guariti e diminuiscono i contagi”. Lo ha dichiarato il direttore dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo intervenendo nella trasmissione “Barba e capelli” condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia. Russo ha precisato: “abbiamo oltre 4mila pazienti che devono essere dichiarati guariti, posti liberi nei covid hospital come a Maddaloni sia in degenza che in terapia intensiva, e cosi’ anche a Santa Maria Capua Vetere”. In vista delle festivita’ Russo non ha dubbi: “se vogliamo vivere in serenita’ il Natale bisogna continuare con la zona rossa almeno per altri 15 giorni. Mascherine, igiene delle mani e dei luoghi possono aiutare a contenere il contagio. Se ci rilassiamo pagheremo lo stesso prezzo dell’estate con la diffusione del virus nelle famiglie, e’ fondamentale questo tipo di attenzione. Piu’ che il Natale mi preoccupa il Capodanno”. Infine, in merito alla riapertura in presenza delle scuole primarie Russo ha ribadito: “ieri in unita’ di crisi abbiamo liberato un documento con un dato: in quasi tutte le province di Caserta, per la fascia d’eta’ 0-6, abbiamo osservato un’incidenza piu’ bassa”.




LEGGI ANCHE

Napoli, i metal detector scoprono giovani armati di coltelli, tirapugni e manganelli telescopici

Nelle periferie di Napoli, i quartieri di Piscinola, Chiaiano e Scampia sono stati sottoposti a intensi controlli da parte dei Carabinieri. Un'operazione congiunta della compagnia Vomero e del Reggimento Campania ha portato alla luce armi illegali e sostanze stupefacenti. Utilizzando metal detector, i militari hanno individuato diverse lame tra cui un manganello telescopico di 63 centimetri, un coltello a serramanico e un tirapugni. Tre giovani sono stati denunciati per il possesso di queste armi. Durante i controlli...

Napoli, la polizia locale blocca un evento a Palazzo San Teodoro

La Polizia Locale di Napoli ha condotto un'intensa attività di controllo durante il fine settimana, in particolare presso Palazzo San Teodoro. All'interno del Servizio ad Alto Impatto portato avanti dall'Unità Operativa Chiaia e dal Reparto Polizia Investigativa Centrale, sono state effettuate diverse verifiche mirate. È emerso che un evento in corso presso Palazzo San Teodoro è stato interrotto a causa di irregolarità legate alla mancanza di documentazione necessaria per la somministrazione di alimenti, bevande alcoliche e...

Varcaturo, ferito col calcio della pistola

I Carabinieri della stazione di Varcaturo e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Giugliano sono intervenuti in via Masseria Vecchia (località Varcaturo) per un uomo di 35 anni ferito alla tempia. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima sarebbe stata colpita da sconosciuti con il calcio di una pistola.Gli aggressori avrebbero poi esploso un colpo a scopo intimidatorio, che non ha provocato feriti. I Carabinieri stanno indagando per ricostruire la dinamica e la matrice dell'aggressione. Al momento non...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE