Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Mancano bombole di ossigeno a Torre del Greco: ieri altri 2 morti e 38 positivi

Pubblicato

il

Mancano bombole di ossigeno a Torre del Greco


Difficolta’ di reperimento di bombole d’: appello del sindaco di Torre del Greco  in sostegno dell’ordine dei farmacisti della provincia di Napoli e di Federfarma.

 

Intanto ieri ci sono stati altri due morti: un 69enne e un 72enne. Ma anche sei guarigioni e38 nuovi casi di positività al di cui 1 ospedalizzato e 37 in forma asintomatica.Ma sulla mancanza di sottolinea come le della sua citta’ siano ”costantemente contattate per la richiesta continua di , non soltanto da parte di chi e’ affetto da specifica patologia, ma in questo particolare contesto da tanti pazienti al coronavirus”.

”Una situazione – fanno sapere dal Comune vesuviano – che rischia di mandare in tilt il circuito di erogazione, non per mancanza dell’ossigeno ma anche per la carenza di bombole”. ”E’ un problema serio – sottolinea il sindaco di Torre del Greco – quello che si sta delineando e per il quale e’ necessaria la collaborazione e il buon senso di tutti i cittadini. Sento il dovere istituzionale, oltre che morale, di farmi portavoce e dare forza al grido d’allarme di medici e farmacisti. Pertanto, chiunque abbia in casa bombole vuote, anche per sola dimenticanza, e’ tenuto a portarle in qualunque farmacia del territorio comunale, anche se non e’ quella dove le stesse sono state prelevate. E’ un gesto di solidarieta’, oltre che di responsabilita’ importante, al quale siamo tutti chiamati per il bene dell’intera comunita’. Anche una sola bombola puo’ fare la differenza”.


PUBBLICITA

Coronavirus

Covid, morto Alfonso Durante: l’infermiere in pensione che era ritornato in servizio

Pubblicato

il

alfonso durante

, morto Alfonso Durante, l’infermiere in pensione che era ritornato in servizio. Borrelli: “Un eroe, lo proponiamo per la medaglia al valore civile”.

 

Il 75enne infermiere Alfonso Durante non ce l’ha fatta, è l’ennesima vittima di questa pandemia come racconta la pagina Facebook Nesssuno Tocchi Ippocrate.

Durante era un infermiere in pensione ma aveva deciso di rientrare in servizio al 118 della Misericordia di Grumo Nevano per senso del dovere, li ha contratto il , così è stato ricoverato in gravi condizioni al Cotugno di Napoli.

“Alfonso è il vero eroe di questa battaglia al . Poteva godersi beatamente la pensione ed invece ha deciso di scendere in campo per fare la guerra a questo virus. Sono le persone come Alfonso che vanno celebrate e ricordate anche con opere artistiche come i murales. Proponiamo che gli venga assegnata la medaglia al valor civile, se non la merita lui non sappiamo chi possa meritarla.”- dichiara il Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette