Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Salerno e Provincia

Frode al fisco: sequestro beni per 800mila euro a imprenditore di Battipaglia

Pubblicato

il

Frode al fisco


Frode al fisco: beni per 800mila euro a imprenditore di .

 

La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Salerno, su disposizione della Procura salernitana, ha eseguito un decreto di preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, fino alla concorrenza di oltre 800mila euro, nei confronti del titolare di una società di , responsabile di svariate fattispecie di reato in materia fiscale.

 

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Salerno sulla base delle risultanze investigative emerse dallo sviluppo di un’informativa dell’Agenzia delle Entrate con la quale veniva segnalata l’omessa dichiarazione, da parte dell’azienda operante nel settore degli imballaggi, di Iva a debito per oltre 100mila euro relativa all’anno d’imposta 2016. Questa è risultata però essere solo una parte del debito complessivo nei confronti del Fisco.

Nel corso delle verifiche le Fiamme Gialle della Tenenza di hanno infatti scoperto che l’imprenditore, negli anni dal 2016 al 2018, aveva omesso di dichiarare quasi 1 milione di euro di ricavi, sottraendo così a tassazione redditi di pari importo. Per finire, sempre la società in questione aveva ulteriormente abbattuto i debiti con l’Erario, pure esibendo una serie di crediti d’imposta in realtà non spettanti, per un ammontare di oltre 200mila euro.

Accertata la complessiva evasione fiscale è stato sottoposto a l’intero patrimonio immobiliare e mobiliare dell’indagato, composto da una villa, un appartamento, tre terreni, un autoveicolo, quote societarie e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di oltre 435mila euro. L’amministratore della società dovrà ora rispondere dell’accusa di avere, in alcuni anni, del tutto omesso, ovvero di aver presentato delle dichiarazioni fiscali fraudolente, nonché dell’indebita compensazione di crediti d’imposta, reati per cui rischia la pena della reclusione fino a 6 anni.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

Pubblicato

il

covid nocera

Dramma a Nocera Inferiore. Il Covid-19 ha falciato una nuova giovane vita: si tratta di Veronica, 33enne incinta di pochi mesi, moglie del titolare di un noto locale. La vittima era stata ricoverata a Napoli a causa di alcune complicanze: vani i tentativi di salvarla. Nella notte, purtroppo, il suo cuore ha smesso di battere.

Il cordoglio del sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato
Speravo, stamane, di poter salutare questa incredibile settimana con le immagini del San Francesco illuminato. Ma la luce di ieri è stata spenta nel cuore dei nocerini. Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa oggi. Non saprei dire ora quanto il covid c’entri in questa tragedia.

Ma qualunque causa non spiega e non rende accettabile che una ragazza, bellissima, sbocciata alla vita e portatrice con sé di altra vita, possa spegnersi così. Non saprei avere altre parole, adesso, per suo marito per suo padre e sua madre per i suoi amici più cari.
Non saprei. Comprendete il silenzio.

Continua a leggere

Salerno e Provincia

“IlluminiAmo”: il Comune di Castellabate condivide l’iniziativa natalizia

Pubblicato

il

Anche Castellabate condivide l’iniziativa “IlluminiAMO” promossa da Pippo Pelo per il Comune di Salerno, proponendo alla cittadinanza e ai commercianti di addobbare i propri balconi, le facciate e le vetrine dei pubblici esercizi con luci natalizie.

Un messaggio di speranza che scaldi l’atmosfera in questo periodo storico buio e difficile per tutti. L’amministrazione comunale, in considerazione del momento particolarmente delicato, ha deciso quest’anno di destinare i fondi solitamente spesi per le luminarie natalizie a scopi benefici e a servizio alla cittadinanza in difficoltà economica. Il Comune ha comunque previsto di collocare un semplice ma simbolico albero luminoso per ogni frazione di Castellabate e di attivare la musica in filodiffusione su Corso Matarazzo. I cittadini e i commercianti che aderiscono all’iniziativa potranno inviare una foto delle proprie luminarie natalizie all’indirizzo e-mail: segreteriasindaco@comune.castellabate.sa.it per mostrarle ai propri concittadini attraverso la condivisione sulla pagine Facebook istituzionale del Comune, nell’album “IlluminiAmo Castellabate”.

«L’albero, simbolo di rinascita, che abbiamo deciso di apporre in ogni frazione del territorio ci auguriamo che possa essere accompagnato dalle tante luci provenienti da case e vetrine del territorio», lancia un messaggio di unione d’intenti il Sindaco f.f., Luisa Maiuri: «Quest’anno più che mai dobbiamo restare uniti, anche se a distanza, per rendere queste festività meno buie possibili”

Continua a leggere

Le Notizie più lette