Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Covid hotel e esercito a Napoli, il premier Conte lancia un segnale: “Siamo lo Stato”

Pubblicato

il

Presidente Giuseppe Conte


Napoli. Covid hotel e esercito per alleggerire gli ospedali campani: lo ha detto il presidente del Consiglio Conte durante la riunione del Consiglio dei Ministri. Nel frattempo, venerdì si decide sul passaggio in zona arancione o rossa.

“Siamo lo Stato e se ci sono segnalazioni diffuse di criticita’ sulle strutture sanitarie della citta’ di Napoli serve dare un segnale”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nella riunione con i capi delegazione a Palazzo Chigi. Il presidente del Consiglio ha chiesto al capo della , , di attivarsi per allestire ulteriori Covid Hotel a Napoli, che potrebbero servire per alleggerire la pressione sulle strutture ospedaliere, in forte affanno, per fronteggiare la domanda che arriva da tutti coloro che non hanno reale necessità di ricovero ospedaliero o hanno comunque difficoltà a rimanere in quarantena o isolamento fiduciario nelle proprie abitazioni.
Per la Campania si stanno completando le ispezioni degli ispettori ministeriali, quindi per una decisione su un eventuale passaggio da zona gialla ad arancione o rossa si aspetta il monitoraggio di venerdi’. Hanno spiegato fonti di governo al termine della riunione a Palazzo Chigi. Nel frattempo pero’, aggiungono le stesse fonti, “Il governo non rimane con le mani in mano: se c’e’ stress sulle strutture sanitarie si interviene con l’esercito e con la possibilita’ di nuovi Covid hotel a Napoli”.


PUBBLICITA

Attualità

Quasi 60 milioni di casi covid nel mondo e 1, 4 milioni di morti

Pubblicato

il

casi Covid nel mondo

La pandemia da Covid scatenatasi alla fine dell’anno passato dalla provincia cinese dell’Hubei è ormai a un passo dal far registrare 60 milioni di contagi totali.

Questa mattina l’attendibile contatore della Johns Hopkins University è giunto a toccare la cifra di 59.168.889 infezioni nonché di 1.396.359 morti. Purtroppo anche l’Italia supera una nuova, tragica barriera, quella dei 50mila decessi da covid. Con i 630 morti registrati ieri, il nostro Paese conta ormai infatti 50.453 vittime sul fronte dell’emergenza sanitaria.

In termini assoluti, il paese più colpito dal covid restano gli Stati Uniti con 257.671 vittime, seguiti da Brasile (169.485), India (134.218), Messico (101.926), Gran Bretagna (55.327) e, per l’appunto, Italia. Per quanto riguarda il numero dei contagi gli Stati Uniti sono sempre in testa con 12,4 milioni di casi, seguiti da India (9,1), Brasile (6,08), Francia (2,1) e Russia (2,09)

Continua a leggere

Le Notizie più lette