Seguici sui Social

Coronavirus

CLAMOROSO. Bando dei medici covid in Campania: ha rinunciato l’%80

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Bando dei medici covid in Campania


Ha del clamoroso la notizia diffusa oggi dall’ufficio stampa della Regione Campania:  l’80% dei medici che avevano risposto al bando della Protezione  Civile ha rinunciato oppure non aveva i titoli.

Quindi solo due su tre dei medici sono in servizio. Davvero pochi di fronte alla forte richieste che da mesi arriva dalla Regione Campania anche attraverso parole forti del Governatore De Luca. E infatti 97 medici  su 156 hanno detto di no e sette sono stati esclusi per mancanza di requisiti. In servizio solo 27, di cui 3 anestesisti. Non e’ affatto positivo il bilancio del bando della Protezione civile per medici da inviare in Campania. Altre 25 domande sono in attesa di riscontro, e solo 27 medici – tra cui tre anestesisti, pochissimi rispetto alle necessita’ – sono entrati in servizio. “Da mesi la Campania ha richiesto l’invio di medici (600), in particolare anestesisti, e infermieri (800)”, ricorda l’ufficio stampa di Palazzo Santa Lucia.

LEGGI ANCHE  Papa Francesco si e' vaccinato contro il Covid

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%

Pubblicato

il

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%.

Sono 972.099 le somministrazioni dei vaccini anti-Covid secondo il report di questa mattina del ministero della Salute. Il numero è pari al 64.4% delle dosi consegnate finora, che sono 1.455.675.

La regione con il rapporto piu’ alto tra somministrazioni e vaccini consegnati e’ la Campania (92,4%), quella con il piu’ basso la Calabria (39,4%). Sono stati vaccinati 734.969 operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 tra personale non sanitario e 81.265 ospiti di strutture residenziali assistite.
A due settimane dall’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19, che hanno coinvolto a oggi oltre di 972 mila adulti in Italia, sono cominciati gli studi clinici per testare il vaccino in eta’ pediatrica. Attualmente i due vaccini autorizzati in Europa dall’Ema sono quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna. Il primo non puo’ essere iniettato a bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni e il secondo ai minori di 18.

LEGGI ANCHE  Vaccino Covid, Buonauro: 'Sia garantito anche ai colleghi che non lavorano in pianta stabile'
Continua a leggere

Le Notizie più lette