Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Costiera Amalfitana

B&B gratis per le quarantene nel mini lockdown a Cetara

Pubblicato

il

cetara


B&B gratis per le quarantene nel mini lockdown a .

 

Chiudono bar e ristoranti, ma restano consentiti asporto e delivery fino alle 21, e stop anche ai negozi di parrucchieri. Sono queste le ultime misure stringenti annunciate dal sindaco di , Fortunato Della Monica, in vigore da oggi e fino al 13 novembre nel comune della costiera amalfitana, nel Salernitano. Il primo cittadino sottolinea che, assumere queste decisioni, “e’ stata una scelta sofferta, ma necessaria per tutelare la salute dei miei concittadini, condivisa dagli attori in questione che ringrazio per la loro sensibilita’ e disponibilità”.

Intanto, nel rinomato borgo marinaro della Costa d’Amalfi, per tutti coloro che devono affrontare la quarantena e non hanno possibilita’ di isolarsi nelle proprie abitazioni, sono state messe a disposizione, a titolo gratuito, case vuote e camere di b&b. Per poter usufruirne, bisogna contattare la Protezione civile di al numero 0899355570. Nei giorni scorsi, Della Monica ha firmato diverse ordinanze che dispongono, fino al 15 novembre, la chiusura di scuole, uffici comunali, chiese e cimitero, quest’ultimo solo nelle giornate di ieri e oggi.

Ma, anche la chiusura degli esercizi commerciali alle 14, a eccezione del sabato, in cui potranno restare aperti fino alle 18, mentre la domenica saracinesche abbassate per l’intera giornata. Vietato, inoltre, dalle 21, l’accesso alla zona di Largo Marina, se non per raggiungere la propria abitazione, il luogo di lavoro o attivita’ commerciali.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Costiera Amalfitana

Emergenza Covid, a Maiori montate le tende dell’Esercito al Porto turistico

Pubblicato

il

emergenza covid maiori

Sono quasi ultimate le operazioni di montaggio delle tre tende militari allestite al porto turistico di Maiori dove da domani, martedì 24 novembre, si insedierà l’Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) dell’Esercito Italiano.

«Da domani sarà attiva l’USCA dell’Esercito Italiano con tre medici che in modalità “drive in”, effettueranno i tamponi necessari, mentre i quattro medici dell’USCA dell’Asl potranno essere impiegati per l’esecuzione dei tamponi domiciliari e le necessarie visite ai pazienti Covid 19 sintomatici – ha dichiarato il sindaco di Minori, Andrea Reale, delegato alla Sanità della Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi -.

Un grazie alla nostra ASL al direttore generale, Vincenzo D’Amato, per la stretta collaborazione e sinergia che ha voluto mettere in campo con tutti i Sindaci della Costa D’Amalfi con i COC Comunali, con i volontari della Protezione Civile e con la Croce Rossa. La collaborazione tra tutte le istituzioni è la giusta arma per sconfiggere il Covid-19».

Continua a leggere

Le Notizie più lette