Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Musica

Area Sanremo Tim 2020: tutti i nomi dei finalisti

Pubblicato

il

area sanremo


Tim 2020: decretati i nomi dei
I giovani concorrenti scelti, verranno esaminati nel week end del 21/22 novembre (nel rispetto dei Dpcm governativi e delle ordinanze locali).

 

 

La commissione artistica di valutazione composta dal presidente Vittorio De Scalzi, Gianmaurizio Foderaro, Rossana Casale, Erica Mou e G-Max, si è riunita subito dopo la seconda e conclusiva tornata delle audizioni dal vivo ed ha decretato i 61 concorrenti che accederanno alle finali del 21/22 novembre. A questi, si aggiungono, come da regolamento, i nomi dei due vincitori del Premio Pigro e del Premio Lunezia, rispettivamente Marcello Graduato (da Montorio – TE) e Maurizio Protopapa (da Gagliano del capo – LE).
Anche quest’anno grazie a TIM il concorso è totalmente gratuito per gli iscritti.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/11/area-sanremo-tim-2020/

Ecco i in ordine alfabetico:

1. Abbuehl Alexandre – in arte Alex Luca – da Sesto ed Uniti (CR) con “Aquilone”
2. Albanese Stefano – in arte Stefané – da Castell’Alfero (AT) con “Questa sera no”
3. Alessio Carlotta – in arte Nat – da Milano con “Inopportuna”
4. Alì Alessio da Gioiosa Ionica (RC) con “Stelle incastonate”
5. Boschiero Alberto – in arte Fumo – da Vittorio Veneto (TV) con “Bravo a sbagliare”
6. Buralli Lisa da Santa Croce sull’Arno (PI) con “Al centro della stanza”
7. Cainero Noemi da Terracina (LT) con “Cartapesta”
8. Castagna Manuel – in arte Lacasta – da Battipaglia (SA) “Sii carina”
9. Chinello Marta – in arte Chinny – da Somma Lombardo (VA) con “L’ultima”
10. Cianfoni Ambra da Roma con “Valzer in salita”
11. Ciurlante Greta – in arte Mirall – da Vecchiano (PI) con “Padre nostro”
12. Colecchia Manuel – in arte Storto – da Venezia con “Ancora io”
13. Comastri Roberto – in arte Il generatore di tensione – da Bologna con “Signorina”
14. Cori Stefano – in arte Furio Di Lambro – da Pieve Emanuele (MI) con “Bricolage”
15. Costa Nikki da Gragnola (MC) con “Ninna nanna”
16. D’Albore Miriana da Casapulla (CE) con “Lockdown”
17. D’Andrassi Daniele – in arte Dandra – da Anzio (Roma) con “Chimera”
18. D’Arbenzio Luca da Quadrelle (AV) con “Cenere”
19. D’Errico Fabio – in arte Il Cremlino – da Cagnano Varano (FG) con “Franco Franchi”
20. Daudia da Santa Maria Capua Vetere (CE) con “Fuori da questa stanza”
21. Dellai da Cattolica (RN) con “Castelli di carte”
22. Domenici Alessandro – in arte Guzzi – da Camaiore (LU) con “La notte porta consiglio”
23. Egrotelli Valentina – in arte Maria – da Montignoso (MC) con “Senza tempo”
24. Fadel Aurora da San Donà di Piave (VE) con “Profumo di lavanda”
25. Faggi Elena da Forlì (FC) con “Che ne so”
26. Faggi Francesco da Forlì (FC) con “Jim Carrey”
27. Farinetti Stefano – in arte Neno – da Pecetto Torinese (TO) con “Invisibile”
28. Finizio Gianmarco – in arte Guasto – da Portici (NA) con “In che senso?”
29. Foti Aurora – in arte Aury Foti – da Palmi (RC) con “Pensami”
30. Giarola Mario Francesco – in arte Blu – da Verona con “Vivere a metà”
31. Giglio Martina da San Maurizio Canavese (TO) con “Quanto è grande il mare”
32. Gobbi Giuseppe da Cesena (FC) con “Le star”
33. Guglielmi Riccardo da Porto Azzurro (LI) con “Lettera a me stesso”
34. Jabrane Yassmine da Roma con “Mammut”
35. Jourdi Said – in arte Said – da Roma con “Mudità”
36. Lanni Flavia da Roma con “Ci distruggerà”
37. Leo Alex da Valsamoggia (BO) con “Da qui all’eternità”
38. Ligi Marco – in arte Jerome – da Pesaro con “Le condizioni dell’amore”
39. Littamè Angelica – in arte Littamè – da Terrassa Padovana (PD) con “Respiro su Marte”
40. Marinari Federica da Cascina (PI) con “Dimenticato (Mai)”
41. Marletta Marco Giuseppe – in arte MaGMa – da Roma con “Scie chimike”
42. Massara Elisa – in arte Elasi – Milano “Gincana”
43. Menini Luca – in arte Menni – da Gambellara (VI) con “Precipito”
44. Micieli Paola – in arte Da.Lai – da Milano con “Come se non ci fosse un domani”
45. Miola Francesca da Cavallino Treporti (VE) con “La costola di Adamo”
46. Moragas Gaetano da Reggio Calabria con “Non ho segreti”
47. Palma Giulia da Miggiano (LE) con “Sei il mio sole”
48. Papa Fabiana – in arte Fabiana da Casal di Principe (CE) con “I miei passi falsi”
49. Pinato Alessio da Mortara (PV) con “Routine”
50. Riso Andrea – in arte Messya – da Reggio Calabria con “Sbadabem”
51. Rubino Annamaria – in arte Anna Renè – da Polignano a Mare (Ba) con “Giove e Venere”
52. Rugiero Irene da Imola (BO) con “Tao Caos”
53. Sica Luigi – in arte GG Sika – da Napoli con “Ammò”
54. Tasca Stefania da Torino con “Vetro”
55. Teddibi da Roma con “Spara”
56. Tegolo Daria – in arte Daria – da Battipaglia (SA) con “Diego”
57. Torresin Massimo – in arte Mash – da Cittadella (PD) con “Caro specchio”
58. Vantini Nicola da San Pietro in Cariano (VR) con “Tutti i film della mia vita”
59. Vioto Nicole da Caorle (VE) con “Capiterà”
60. Zambolin Elya – in arte Elya – da Monselice (PD) con “DAP”
61. Zazzi Tommaso da Sansepolcro (AR) con “Sempreverde”
Durante la fase finale verranno decretati gli otto vincitori assoluti di TIM 2020, da cui la commissione Rai sceglierà, durante la serata di AmaSanremo, che andrà in onda su Rai Uno il 17 dicembre, i due partecipanti alle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021.

Un altro importante riconoscimento che verrà consegnato in concomitanza con la proclamazione degli otto vincitori, è il Premio TIM per il miglior videoclip, assegnato dalla commissione artistica di TIM.

Quest’anno tra i partner di prestigio, Area Sanremo TIM annovera la Nazionale Italiana Cantanti, progetto di solidarietà unico al mondo che nel 2021 celebrerà i 40 anni di attività e il trentennale della Partita del Cuore.

Il Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo Livio Emanueli dichiara: «Il bilancio è molto positivo, sia per il fatto che siamo riusciti ad ascoltare gli oltre 400 ragazzi, nonostante la situazione contingente, sia perché la commissione si è detta molto soddisfatta del livello qualitativo dei partecipanti, sicuramente all’altezza dello scorso anno. Aspettiamo comunque i prossimi Dpcm per modulare al meglio le tappe del concorso».

«Se devo soffermarmi su due cose che in questa strana edizione mi hanno colpito, – dice Vittorio De Scalzi, Presidente della Commissione – una è la diligenza con la quale, malgrado le difficolta e le normative, hanno avuto gli artisti nel presentarsi alle audizioni. E l’altra è la notevole qualità che ci ha messo decisamente in difficoltà nel dover scegliere fra bravi e bravissimi».

Anche nella fase finale saranno prese tutte le precauzioni necessarie a garantire uno svolgimento delle audizioni in completa sicurezza per concorrenti, commissione, personale interno, tecnici e security. L’accoglienza degli iscritti e le audizioni finali – naturalmente a porte chiuse – avverranno nel rispetto delle norme anti-Covid emanate negli ultimi Decreti della Presidenza del Consiglio.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Musica

‘Non mi basta’ il nuovo singolo di Dylan. Guarda il video

Pubblicato

il

dylan

E’ disponibile su YouTube il videoclip ufficiale di “Non mi basta” (Red Owl/Visory Records/Thaurus), il nuovo emozionante singolo di Dylan, uno dei più preziosi e promettenti talenti passati dal palco di X Factor Italia.

 

Il brano, che a pochissimi giorni dall’uscita ha raggiunto numeri incredibili di streams sulle piattaforme digitali, racconta il tramonto di una relazione di coppia, ma soprattutto, il desiderio di rinascita del protagonista maschile dopo gli inganni e la delusione subiti dall’ex partner.

La clip, presentata in anteprima su Sky TG24 e diretta da Mattia Alberani (CineFood) con la fotografia di Filippo Cantoni, trasferisce l’intenso significato del pezzo in splendide immagini in bianco e nero, volte a definire e rappresentare il colore interiore, sbiadito ed opaco, dell’anima dell’artista in quei momenti di smarrimento ed incredulità.

Un buio interiore che Dylan mira a trasformare in un arcobaleno di emozioni e gioia di vivere, promettendo a se stesso «non mi basta più, io voglio di più per me».

Sensibilità, cuore e pragmatismo: questi sono gli elementi chiave che caratterizzano Dylan e la sua musica, il tutto supportato da un eccezionale talento che, brano dopo brano, non smette di emozionare, stupire, entusiasmare.

Segui su Instagram: https://www.instagram.com/dylanluppi_official/

Dylan, all’anagrafe Dylan Luppi, nasce a Ferrara il 01 Giugno del 1999. Sin da bambino, dopo il suo arrivo in una casa famiglia, si innamora della musica, dimostrando da subito il suo talento e la sua attitudine. Comincia a scrivere i primi testi, ispirandosi ai grandi nomi della musica italiana ed internazionale, come Niccolò Moriconi (Ultimo) e Lewis Capaldi, che lo influenzeranno, nel tempo, anche nello stile che caratterizza i suoi brani, un perfetto mix tra pop e rap. Nel 2018 pubblica il suo primo singolo, “Meglio così”, a cui segue l’EP di debutto, “Apnea”, che lo vede collaborare con Collapse13. Il progetto supera in pochissimi giorni i 20.000 stream su Spotify, un traguardo davvero notevole per un artista emergente che muove i primi passi nel mercato discografico. Nel 2020 partecipa al MEI di Faenza, che ne riconosce immediatamente il talento e lo premia come Miglior Artista Emergente. La notorietà e l’affetto del grande pubblico, però, arrivano qualche mese dopo, quando, la sua passione per la musica, lo porta a tentare il tutto per tutto ed a presentarsi alla quattordicesima edizione di X Factor Italia, grazie anche al supporto del Vocal Coach Ruggero Ricci e del Maestro Nicolò Lopez. Alle Audition ottiene i 4 sì dei giudici (Emma Marrone, Manuel Agnelli, Mika ed Hell Raton), facendo emozionare e commuovere Emma ed ottenendo da subito il consenso, il supporto e la stima di pubblico e critica. Da quel momento in poi, il suo percorso è in continua ascesa. Una voce straordinaria, in grado di sfiorare, con delicatezza, le corde dell’animo e del cuore degli ascoltatori. Un talento raro, capace di emozionare e di scavare nel profondo di ognuno di noi, che sa giungere, in punta di piedi e con umiltà, in quell’arcobaleno di sentimenti che spesso, solo l’Arte, la Musica, riescono a toccare, consentendoci di liberarci da fardelli emotivi e grovigli interiori che abbiamo bisogno di scogliere, per tornare a sorridere, per tornare a vivere davvero.

Guarda il video
https://www.youtube.com/watch?v=qukKMCIvVn0

Continua a leggere

Le Notizie più lette