Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

Va a scuola ma è in attesa del tampone, il sindaco denuncia i genitori

Pubblicato

in

alunno in attesa di tampone


Boom di positivi al Coronavirus nel Casertano: 284 in un solo giorno.

Mai, da inizio pandemia, si era toccata una quota cosi’ alta di contagiati. A Cesa, comune dell’agroaversano dove si registrano 18 casi, il sindaco Enzo Guida ha disposto la chiusura fino a sabato, per le operazioni di sanificazione, della scuola media “Bagno”, dopo che e’ emersa la positivita’ di un alunno. “Si tratta di un alunno non residente a Cesa – ha fatto sapere Guida – che era in attesa del tampone gia’ quando e’ entrato in classe; quando i genitori hanno avuto notizia della positivita’, lo hanno subito riportato a casa.

Questo e’ un comportamento grave, che ha messo a repentaglio la salute di coloro che frequentano la scuola. Un comportamento che viola le attuali norme, secondo cui, chi si sottopone a tampone, deve restare in isolamento fiduciario sino all’esito dello stesso. Per questo motivo abbiamo gia’ notiziato i Carabinieri di Cesa, e nelle prossime ore, per iscritto, comunicheremo quanto avvenuto, affinche’ si assumano provvedimenti rispetto a comportamenti incoscienti ed irresponsabili”. A Marcianise, citta’ che ha il primato di positivi nel Casertano (131), e’ stato chiuso per dieci giorni l’Isis “Ferraris-Buccini”. Problemi all’amministrazione comunale invece a Casaluce (25 casi), dove e’ risultato positivo l’assessore Pasquale Felaco, circostanza che ha costretto il sindaco Antonio Tatone ad effettuare un tampone (risultato negativo) e a mettersi in quarantena in attesa del secondo tampone.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Coronavirus: madre e figlia morte in pochi giorni a Castel Morrone

Pubblicato

in

coronavirus castel morrone

Castel Morrone. Lutto nella comunità di Castel Morrone per la morte di Domenica Piombino, cuoca de Il Castello, noto ristorante del posto.

La donna era risultata positiva al Coronavirus. Il contagio ha causato anche la morte della madre della signora Mimma, ricoverate all’ospedale di Caserta. Per entrambe non potrà essere celebrato il funerale.
Attualmente il padre di Mimma, si trova in quarantena domiciliare. Il sindaco Gianfranco Della Valle la ricorda così:

“Non vorremmo mai che accadesse! Non lo vorremmo per i nostri cari né tantomeno per nessun altro ma sappiamo benissimo che prima o poi la nostra vita finirà; c’è chi riesce a fare di più chi riesce a fare di meno, chi ha dato tanto chi è riuscito a dare meno ma tutti con il diritto di vivere la loro vita mentre questo alla nostra “Mimma” è stato negato da un virus infame che ha portato via prima la mamma ed ora anche la figlia.

Una persona solare, giovane soprattutto, conosciuta da tutti per il Suo carattere cordiale e gioviale. Castel Morrone non deve dimenticarLa! Non dobbiamo permettere al virus di portare via più nessuno perché ne soffriremmo troppo mai tanto quanto stanno soffrendo i parenti più prossimi ai quali vogliamo far sentire il nostro più caloroso abbraccio. Ciao Mimma riposa in pace accanto alla Tua mamma”

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette