moglie cerciello rega


Processo Cerciello Rega, la vedova in aula: ‘Doveva portarmi al mare e me l’hanno ucciso’.

Commozione in aula questa mattina nel processo per l’omicidio di Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso nella notte del 25 luglio dello scorso anno nel quartiere Prati a Trastevere. Chiamata a deporre, la vedova del militare, Rosa Maria Esilio, ha detto di ricordare il marito sul letto dell’ospedale coperto da un lenzuolo. “Gli ho chiuso gli occhi e gli ho dato l’ultimo bacio. Poi sono rimasta con la testa poggiata sul suo petto come quando ci addormentavamo. Mi aveva detto che la domenica successiva saremmo andati al mare ma lo hanno ucciso”. Il processo che si svolge in corte d’assise a Roma, vede imputati per l’omicidio del vice brigadiere i due giovani americani Finnegan Lee Elder e Gabriel Natale Hjorth.

La vedova di Mario Cerciello Rega ha mostrato ai giudici della prima corte d’Assise il portafoglio con la placca di riconoscimento del marito con ancora macchie di sangue. La donna e’ stata ascoltata come testimone delle parti civile. “Mario – ha detto Rosa Maria Esilio – metteva sempre il portafoglio nella tasca davanti cosi’ come le manette. Anche quella sera fece cosi’ e aveva sempre un borsello. Quella sera cenammo e mi saluto’ affettuosamente per andare a fare il turno di notte. Quello fu il nostro ultimo saluto. Nel corso di quella notte ci siamo sentiti telefonicamente due volte”.

Nel corso della testimonianza la donna ha raccontato cosa avvenne la notte del 26 luglio dello scorso anno. “Alle quattro di mattina mi chiamo’ mio cognato Paolo per dirmi che era successo qualcosa a Mario e che lo stavano operando. Chiamai la caserma di piazza Farnese e dalla voce del piantone ho capito che era successo qualcosa di grave. Ho preso un taxi e sono andata al pronto soccorso del Santo Spirito, con me avevo solo un rosario. Dopo un po’ un infermiere mi si avvicino’ per darmi una bustina con dentro la fede di mio marito, una catenina e un bracciale. Ero in attesa e notai su un muretto il portafoglio e le manette ma mi dissero che non le potevo prendere”. La vedova del vicebrigadiere ha poi aggiunto: “andai dai medici che mi dissero che Mario era morto e che avevano fatto di tutto per salvarlo”, ha concluso.

LEGGI ANCHE  Il garante della Campania: 'Vaccinare al piu' presto i disabili'

 

Parole toccanti quelle di Rosa Maria Esilio. Momenti di vita ricostruiti mantenendo a difficolta’ le lacrime. Vivere nella casa che ha condiviso con Mario, i progetti di una vita andati in fumo, le difficolta’ di essere la moglie di un carabiniere, ma anche la vicinanza e i ringraziamenti della gente. In aula ha portato il portafogli del marito ancora macchiato del suo sangue. Parole che hanno commosso tutti, anche lo stesso Finnegan Lee Elder, imputato dell’omicidio insieme a Gabriel Natale Hjorth, che ha lasciato l’aula in lacrime. La nuova calendarizzazione delle udienze vede le loro deposizioni fissate per il 6 novembre, data in cui parlera’ quasi certamente solo Gabriel Natale Hjorth, il giovane che la notte si e’ scontrato con il collega di Mario Cerciello Rega, Andrea Varriale. Intanto la prossima udienza e’ fissata per il 26 ottobre con altre deposizioni.

LEGGI ANCHE  Napoli, truffa anziana ma le impronte lasciate sul pacco lo tradiscono: in manette 20enne

La Corte d’Assise di Roma ha sciolto la riserva e rigettato la richiesta dei domiciliari avanzata dai difensori di Gabriel Christian Natale Hjorth, imputato insieme Finnegan Lee Elder.L’omicidio risale alla notte del 26 luglio del 2019: dopo un tentato acquisto di droga da parte dei due ventenni, non andato a buon fine, i due rubarono lo zaino di Sergio Brugiatelli, l’uomo incontrato in strada, a Trastevere, che aveva indicato loro il pusher. Brugiatelli chiese aiuto al 112, e Cerciello e il collega Andrea Varriale intervennero all’appuntamento fissato da Elder e Hjorth, che avevano chiesto a Brugiatelli 100 euro per restituire il maltolto. Quando i militari cercarono di bloccare i due americani, Elder reagì colpendo Cerciello con 11 coltellate prima di darsi alla fuga con l’amico. La mattina dopo, i carabinieri fermarono i due americani, che avevano dormito in una camera dell’albergo Le Meridien, poco distante dal luogo dell’omicidio. Erano pronti a lasciare l’Italia e avevano nascosto in un controsoffitto l’arma usata nell’agguato: un coltello a lama fissa lunga 18 centimetri tipo ‘Trenknife’ Kabar Camillus, modello marines, che Eder aveva portato dagli Stati Uniti, imbarcandolo nella stiva dell’aereo durante il volo di andata.

 



Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, aggredisce infermiera del Santobono: denunciata

La donna, una 33enne napoletana, è stata denunciata per minacce e lesioni.
Leggi tutto

Campania: ok per vaccini a docenti pendolari ma occorre fornitura ad hoc

Le dosi di Astrazeneca sono attualmente tarate per soddisfare la vaccinazione dei docenti che operano in territorio regionale campano.
Leggi tutto

Al via i lavori di restauro del mosaico di Alessandro Magno

'La battaglia di Isso', un manufatto di 5,82 metri per 3,313 metri scoperto nel 1831 e dal 1844 nel Museo...
Leggi tutto

I muri colonnati della Galleria Umberto I di Napoli imbrattati da scritte selvagge

Europa Verde: "Abbiamo proposta di ripulire a nostre spese i muri ma la Soprintendenza di fatto ci blocca"
Leggi tutto

Punta Campanella partecipa agli Stati Generali del Turismo

In Italia si contano circa 30 milioni di presenze legate al turismo naturalistico
Leggi tutto

Coronavirus, Napoli: no dad ‘festeggiano’ un anno di chiusura della scuola

Il gruppo di no dad 'Usciamo dagli schermi' si è dato appuntamento sabato alle 11.30 alla metropolitana di via Toledo.
Leggi tutto

Napoli, aggredisce commerciante per derubarlo: bloccato da un carabiniere

Commerciante salvato da un carabinieri della Sezione Scorte, di rientro dal servizio a un magistrato. E' accaduto tra via Casanova...
Leggi tutto

Terra dei fuochi: da Aversa una nuova istituzione tra comuni a difesa della salute

L'iniziativa è del presidente del Consiglio di Aversa, Carmine Palmiero. Prima riunione martedì 9 marzo
Leggi tutto

Morta suicida al Vomero: chiesti 24 anni di carcere per l’ex

Il pg Giovanni Cilenti ha chiesto 24 anni di carcere per Mario Perrotta per la morte di Arianna Flagiello che...
Leggi tutto

Ruspe nella villa hollywoodiana del boss Salvatore Belforte, demolita la piscina abusiva

Abbattute le opere abusive realizzate all’interno della villa confiscata alla famiglia dello storico capo dei Mazzacane
Leggi tutto

Arzano: odissea di un paziente tra Covid e ospedali

La storia di Mario Ferone, 65 anni, ricoverato al Cotugno in rianimazione dopo aver peregrinato per 4 ospedali napoletani
Leggi tutto

Arrestata una coppia che stava asportando rame ed ottone da un cantiere

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
Leggi tutto

de Magistris: ‘Inevitabile la zona rossa a Napoli e in Campania’

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine del Consiglio comunale, rispetto all'incremento dei contagi in...
Leggi tutto

Scossa di terremoto nel Sannio di magnitudo 2.0

Lo riferisce l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
Leggi tutto

Campania, attivo il piano voucher per la connessione a banda ultralarga e per l’acquisto di un personal computer o tablet

Attivo il piano voucher per la connessione a banda ultralarga e per l’acquisto di un personal computer o tablet (POR...
Leggi tutto

Concorso EAV: 320 diplomati e 30 laureati chiedono risposte sulle assunzioni

Comunicato stampa Comitato vincitori e idonei EAV
Leggi tutto

Carfagna: “Ricostruzione di Città della Scienza priorità, basta conflitti politici”

Lo ha detto Mara Carfagna, ministro per il Sud, intervenuta con un video messaggio alla tavola rotonda organizzata da Città...
Leggi tutto

Maxtris e Fabbri1905, siglata una partnership tra le due aziende

Nasce il confetto con il cuore al sapore inimitabile di Amarena Fabbri ricoperto di cioccolato fondente, il primo risultato di...
Leggi tutto

Napoli, allarme delle imprese funebri: ‘Noi in trincea ma dimenticati dal calendario delle vaccinazioni’

E' l'appello che viene da Gennaro Tammaro, delegato e rappresentante EFI (Eccellenza Funeraria Italiana) per la Campania
Leggi tutto

Covid: l’Ema avvia la valutazione rapida del vaccino russo Sputnik

L'Ema aggiunge che, 'sebbene non sia in grado di prevedere le tempistiche generali, la procedura dovrebbe richiedere meno tempo del...
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..