Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Serie C

Paganese, 7 positivi, slitta l’orario della partita

Pubblicato

il

7 positivi,teramo


La Paganese ha comunicato “che a seguito dei tamponi eseguiti ieri sul gruppo squadra, sono risultati positivi al SARS-CoV-2 sette tesserati.

I tesserati in questione, tutti asintomatici, sono in isolamento e sono state attivate tutte le procedure previste dal protocollo sanitario”, ha spiegato il club in una nota. “Conseguentemente la Lega Pro preso atto dell’istanza presentata dalla società Paganese ai sensi delle disposizioni di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Paganese-Teramo, in programma sabato 31 Ottobre 2020, Stadio ”Marcello Torre”, Pagani, abbia inizio alle ore 20.30, anziché alle ore 15.00″.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

Con Romero e Fantacci la Juve Stabia liquida la pratica Viterbese

Pubblicato

il

juve stabia,romero e fantacci

La Juve Stabia torna alla vittoria e lo fa in modo convincente contro una Viterbese decisamente inferiore sotto tutti i punti di vista.

La Juve Stabia ritorna alla vittoria dopo tre giornate senza conquistare il bottino pieno. Contro la Viterbese termina 2-0 grazie alle reti di Romero e Fantacci, una per tempo. La prestazione degli uomini di Padalino è stata buonissima, come spesso è accaduto quest’anno, ma con una differenza importante: la rete avversaria si è gonfiata diverse volte. Un passo in avanti per le Vespe che hanno confermato le buone sensazioni di Padalino alla vigilia del match (“Ho visto passi in avanti in settimana per quanto riguarda la fase offensiva”). Da sottolineare, però, la prestazione davvero inguardabile degli avversari, mai pericolosi dalle parti di Tomei e a tratti imbarazzanti in fase difensiva.

PRIMO TEMPO. La prima frazione si è sbloccata praticamente subito grazie alla super azione della catena di destra gialloblu’: Fantacci e Garattoni combinano perfettamente, Romero la spinge in rete senza problemi. Dopo il vantaggio della Juve Stabia, la Viterbese non si è mai praticamente affacciata dalle parti di Tomei. Anzi, gli uomini di Padalino hanno sfiorato diverse volte il raddoppio con Mastalli, Romero e Orlando.

SECONDO TEMPO. Il secondo tempo si è aperto praticamente allo stesso modo dei primi 45 minuti: questa volta è proprio Fantacci che realizza il raddoppio con la sua solita azione dalla destra e tiro di sinistro a bucare la porta di Daga. Gestione, poi, impeccabile della gara da parte dei padroni di casa che non hanno rischiato nulla e hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco andando vicino anche alla terza rete con Garattoni (tiro cross che si stampa sulla traversa) e Fantacci che a porta sguarnita non riesce a ribadire con il suo piede debole la palla in rete. Vincere oggi era importante per gli uomini di Padalino, vincere contro questa Viterbese davvero poca roba era obbligatorio.

Continua a leggere

Calcio

Turris e Juve Stabia si dividono il derby del Liguori

Pubblicato

il

turris,derby del liguori

La Juve Stabia non sa più vincere, mentre la Turris continua il suo ottimo inizio di campionato: allo Stadio Liguori di Torre del Greco termina 1-1 contro la Turris. Un derby campano che mancava da 20 anni, non ha nè vincitori nè vinti. Al gol di Codromaz risponde Rainone, un gol per tempo entrambi di testa. Le Vespe non riescono a sfatare il tabù “Liguori”, con quella di oggi sono 20 partite su 20 senza vittoria. Timidi passi avanti rispetto alla partita con il Palermo, ma una squadra che aspira alle posizioni d’alta classifica non può durare solo un tempo e scomparire nel secondo.

PRIMO TEMPO. Mister Padalino rivoluziona l’attacco per il derby e lancia dal primo minuto Bentivegna con Bubas centrale al posto dell’anonimo Romero. La prima frazione si chiude con il vantaggio gialloblu’ grazie alla reti di Codromaz, bravo a staccare in area dopo un corner battuto benissimo proprio da Bentivegna. Scaccabarozzi avrebbe sul mancino la possibilità di raddoppiare ma è bravo Abagnale in uscita. Poca roba la Turris nei primi 45: solo una richiesta di calcio di rigore e un mancato rosso a Rainone per un fallo di reazione su Bentivegna.

SECONDO TEMPO. Ma nella seconda frazione la musica cambia decisamente. Pronti, via e proprio Rainone (non avrebbe dovuto continuato la partita) di testa pareggia i conti. Malissimo la difesa gialloblu’ che fa saltare il più basso in campo. Ma poi è una sorta di monologo corallino con diverse sortite offensive pericolose dalla parti di Tomei. Solo nel finale con l’ingresso in campo di Romero si rivedono le vespe in avanti con un paio di colpi di testa. IL risultato, però, non cambia e le due formazioni si dividono la posta in questo derby campano.

Continua a leggere

Le Notizie più lette